Catania, titolo sportivo all'asta dopo il fallimento: si parte da un milione di euro

serie c
Catania tifosi

È stato pubblicato il bando per l’asta fallimentare per la cessione del Catania: da martedì 11 gennaio fino a venerdì 11 febbraio si potranno presentare le offerte, che dovranno partire da una base di un milione di euro. Chi si aggiudicherà l'asta dovrà fare fronte ai debiti sportivi del club per circa tre milioni di euro, oltre a sostenere i costi di gestione della società per la stagione in corso e dare garanzie per la prosecuzione dell'attività

LE SQUADRE "RINATE" DOPO UN FALLIMENTO

Il tribunale di Catania ha pubblicato il bando per l'asta fallimentare per la cessione del Calcio Catania. Da martedì 11 gennaio fino alle ore 12 di venerdì 11 febbraio si potranno presentare le offerte, che dovranno partire da una base d'asta di un milione di euro, con un rilancio minimo di 50mila euro. Venerdì 11 febbraio si terrà alle 16 l'udienza che verificherà la presenza di offerte e stabilirà chi si aggiudicherà l'asta. Nel bando del tribunale di Catania è stato messo in vendita il ramo aziendale calcistico di pertinenza della società 'Calcio Catania s.p.a.' che è composto da: contratti dei calciatori, struttura dell'intero settore giovanile, immobilizzazioni materiali, indumenti, merce dello store, targhe, Coppe, trofei e due marchi registrati. Chi si aggiudicherà l'asta dovrà fare fronte ai debiti sportivi del club per circa tre milioni di euro, oltre a sostenere i costi di gestione del club per la stagione in corso e dare garanzie per la prosecuzione dell'attività del Catania.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche