Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
28 novembre 2016

Novara, idea Macheda

print-icon
Federico Macheda

Federico Macheda e il gol all'esordio con la maglia dello United (foto Getty)

Il club sta pensando di tesserare l'ex attaccante del Manchester United. Sono ore di riflessione, ma nei prossimi giorni potrebbe già fare le visite mediche. In lista c'è posto, quindi potrebbe essere inserito da subito nel caso

Per ora soltanto un’idea, presto però potrebbe essere qualcosa di concreto. Molto. Perché il Novara ci sta pensando eccome di tesserare Federico Macheda. L’ex baby prodigio del Manchester United, in gol al debutto con la maglia dei Red Devils, è attualmente svincolato e potrebbe ripartire proprio dalla squadra di Boscaglia. Una decisione verrà presa nei prossimi giorni, ma Macheda potrebbe addirittura fare le visite mediche con il Novara già in settimana. Ed il club piemontese avrebbe anche spazio in lista per tesserarlo subito nel caso. Insomma, Macheda al Novara è più di un’idea.

Intanto, la squadra di Boscaglia prepara la prossima sfida. Quella in Coppa Italia, perché in programma martedì c’è la trasferta al Bentegodi contro il Chievo Verona di Maran per il quarto turno eliminatorio. Un’occasione, forse, anche per fare turnover, visto che la Coppa Italia non è certamente l’obiettivo del Novara per questa stagione, anche se Boscaglia ha già detto di non voler certo sfigurare. L’allenatore, dopo la rifinitura della vigilia a Novarello, ha convocato 23 giocatori per la trasferta di Verona: Da Costa, Pacini, Benedetti; Calderoni, Dickmann, Koch, Romagna, Scognamiglio, Troest; Adorjan, Armeno, Bolzoni, Casarini, Faragò, Kupisz, Selasi, Viola; Bajde, Di Mariano, Galabinov, Kanis, Lukanovic, Sansone. Questo l’elenco completo, aspettando… Macheda. Chissà che presto non ci possa essere anche lui. Sono ore di riflessioni e valutazioni, ma il Novara ci pensa davvero. La decisione nelle prossime ore, ma l’ex Manchester United potrebbe presto fare le visite mediche ed essere tesserato. Per mettersi subito a disposizione di Roberto Boscaglia.