Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 dicembre 2016

Il Milan che sarà: corsa per Caldara e Gagliardini

print-icon
Mattia Caldara - Atalanta

Il giovane difensore dell'Atalanta, Mattia Caldara: è tra i protagonisti della favola nerazzurra (foto Getty)

Il difensore piace anche alla Juventus, ma la novità è l'interessamento del Napoli, il centrocampista è già diventato fondamentale nell'Atalanta di Gasperini. I rossoneri li seguono, operazione a gennaio per averli a Milanello da giugno

Un Milan giovane ed italiano, parole che ormai conosciamo benissimo. E allora in attesa del closing che consegnerà la società ai cinesi della Sino-Europe Sports (ufficiale la proroga con la nuova data fissata per il 3 marzo 2017 ed altri 100 milioni di euro di caparra nelle casse di Fininvest), si guarda già al mercato in casa rossonera. Per ringiovanire ed italianizzare ancora di più una rosa che proprio sui giovani italiani ha già costruito le fortune di questo inizio di stagione. Non può essere un caso quindi che nella corsa a due dei giovani più in mostra di questo campionato si sia inserito anche il Milan, perché su Caldara e Gagliardini - gioiellini lanciati con coraggio da Gasperini nello straordinario avvio dell’Atalanta - ci sono anche i rossoneri. L'interesse è forte, così come la concorrenza, e per questo l'idea del club rossonero sarebbe qualle di concludere già a gennaio l'operazione lasciando però i giocatori a Bergamo per prelevarli poi nella sessione estiva di mercato. 

Novità Napoli - Ma sui due gioielli di casa Atalanta, come detto, non c’è soltanto il Milan. Soprattuto su Mattia Caldara (cresciuto con Nesta come modello e Chiellini con idolo, con le crespelle di mamma e i consigli di Mino Favini) in pochi mesi si sono concentrati i riflettori di mezza Serie A. Dalla Juventus, che lo segue ormai già da qualche mese, al Napoli. Proprio quella azzurra è la vera novità, perché l’interesse del club di De Laurentiis è questione degli ultimi giorni. Un’altra big in corsa per Caldara e Gagliardini. I due gioielli, giovani e italiani, dell’Atalanta di Gasperini.