Preziosi: "Cerchiamo un portiere. Cataldi? Piace"

Calciomercato
enrico_preziosi_genoa_getty

Il presidente del Genoa ha parlato di mercato e delle possibili prossime operazioni rossoblù, tra la necessità di prendere un portiere e la volontà di trovare un altro centrocampista per sostituire Rincon: "Il centrocampista della Lazio? Trattare con Lotito è difficile. Kasami? No"

Trattative, nuovi arrivi, allenamenti e occhi puntati sul prossimo impegno contro il Cagliari (domenica alle 12:30). Anche il Genoa si muove su più fronti, per archiviare la sconfitta contro la Roma e l’infortunio di Perin e per iniziare nel modo migliore il girone di ritorno. E mentre Juric e i suoi calciatori lavorano a Pegli - con Taarabt, ufficializzato in giornata - a Milano il presidente Preziosi continua a riflettere sulle mosse per migliorare la rosa rossoblù. Intervenuto ai microfoni di Sky Sport, il numero uno del club ha parlato proprio di mercato e non solo.

"Abito a Milano e quindi non sono qui per parlare di mercato - ha detto Preziosi - dovremo lavorare per trovare un centrocampista. Rincon è andato alla Juventus, per noi era un giocatore importante e di certo non sarà facile sostituirlo. Comunque ci proveremo. Danilo Cataldi? E’ un calciatore che ci piace e ci interessa, ma la società biancoceleste non vorrebbe privarsi di lui. Lotito è un amico ma è sempre difficile fare operazioni con lui. Dobbiamo capire se ci sono margini di trattativa e se i dirigenti sono disposti a darcelo in prestito con qualche opzione di riscatto o con qualche altra formula".

"Kasami? No, smentisco. Non è un nome nella nostra orbita - ha continuato il presidente del Genoa - per il momento siamo comunque contenti di quei giocatori che sono arrivati a Genova, da Pinilla e Taarabt a Beghetto e Morosini. E poi purtroppo dovremo cercare un secondo portiere; sappiamo cosa è successo a Mattia Perin e ci serve un altro nome esperto da affiancare a Lamanna. Potrebbe anche essere Michael Agazzi, stiamo riflettendo sul da farsi e l’estremo difensore prescelto potrebbe essere lui. Vediamo, attendiamo anche di capire quali saranno i riscontri sul campo. In quel ruolo non abbiamo comunque grossi problemi, non è la nostra priorità in questo momento", ha concluso Preziosi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche