Calciomercato, Kalinic-Tianjin: ore decisive

Calciomercato
09_fiore_chievo_15_lapresse

Fali Ramadani al lavoro come intermediario. I cinesi hanno fretta, vogliono risposte in pochi giorni. E soprattutto non intendono aumentare l'offerta di 38 milioni. C'è il sì del giocatore, ore di attesa per il croato

"Allora, va in Cina?". Domanda ricorrente tra i tifosi viola, tutti in attesa di sapere se Nikola Kalinic andrà o meno al Tianjin Quanjian di Fabio Cannavaro. Ore decisive, di attesa. Con Andrea Della Valle a Milano pronto a discutere sul da farsi. Dopo l'incontro avvenuto nei suoi uffici milanesi, nessun commento. Nessuna parola sulla vicenda Kalinic, col giocatore che ha già dato l'ok sul trasferimento e sta trattando sull'ingaggio con l'intermediario - nonché amico del suo agente - Fali Ramadani, pronto a lavorare al fianco dei due club per cercare di convincere la Fiorentina ad accettare l'offerta di 38 milioni più bonus. Tuttavia, il sì della Viola non c'è ancora. Vuole un aumento (Kalinic ha inoltre una clausola di 50 milioni). I cinesi hanno fretta, vogliono risposte in pochi giorni, altrimenti sono disposti a virare su un altro giocatore. Previsti nuovi contatti tra le parti nel pomeriggio. Ore decisive per Kalinic.

Antognoni: "Un errore perdere Kalinic". E spunta Andone... - Queste le parole di Antognoni: "Kalinic è un giocatore importante per la Fiorentina, finora ha espresso un ottimo calcio e ha segnato tanti gol. Perderlo sarebbe molto negativo per noi e sostituirlo non sarebbe semplice. Quindi la società dovrà pensarci bene. C'è un discorso aperto perché c'è il mercato, ma non c'è niente di certo. C'è una clausola rescissoria su di lui e vediamo cosa accadrà. Ma in questo momento è ancora un nostro giocatore. Se va via Kalinic sicuramente arriverà qualcuno non dico di pari valore, perché in questo momento è difficile, ma che possa ricoprire il suo ruolo". La Viola ha già pronto il sostituto, si trattta di Florin Andone, attaccante romeno del Deportivo La Coruna classe '93. Lo scorso anno il giocatore ha fatto molto bene in Segunda Division con la maglia del Cordoba (26 reti in campionato per lui), ora è stato inserito nella lista dei possibili sostituti del croato se quest’ultimo dovesse davvero partire.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche