Calciomercato, i nomi 'caldi' per giugno

Calciomercato
collage_giugno_ok_getty

Manolas-Inter a Kessié-Roma, ma non solo: Bernardeschi, Keita, Ricardo Rodriguez e Kolasinac sono solo alcuni dei nomi pronti ad infiammare il prossimo calciomercato estivo. Ecco le trattative più 'calde' della prossima estate

Manolas-Inter – Qualche ora per riordinare le idee, che nella testa di molti addetti ai lavori tra l’altro sono già chiare. Sessione di gennaio del calciomercato conclusa, ma le trattative quelle davvero non si fermano mai. Direttori sportivi, agenti, calciatori: telefoni che continuano a squillare e linee che rimangono roventi. Abboccamenti, colloqui, in alcuni casi addirittura affari già prenotati: a pensarci bene d’altronde giugno non è poi così lontano… Ed ecco che l’Inter per la prossima stagione ha già scelto il suo obiettivo: si tratta di Kostas Manolas, difensore greco classe 1991 della Roma. Da Suning a Pioli passando per il direttore sportivo Piero Ausilio, tutti d’accordo: il profilo del difensore oggi alla Roma è quello giusto. “Manolas? E’ un giocatore forte e proprio perché è forte arrivano offerte”, le parole dell’allenatore giallorosso Luciano Spalletti. Roma che per far partire il suo difensore pretenderà una cifra alta, 45 milioni: ma l’Inter non sembra per nulla spaventata.

Roma-Kessié – A proposito di affari prenotati… Franck Kessié alla Roma è qualcosa in più di una semplice idea. Muro Atalanta a gennaio? Il club giallorosso ha già chiaro il piano per arrivare a giugno al centrocampista classe 1996 che tanto bene ha fatto in questa prima parte di stagione. Operazione con l’Atalanta da circa 30 milioni di euro complessivi, in cui rientrerebbero come contropartite anche i giovani Riccardo Marchizza, difensore classe 1998, e Marco Tumminello, attaccante classe 1998. Pallotta e Percassi, i due presidenti, si sono dati appuntamento nei prossimi giorni per parlare dell’affare: una sorta di impegno morale tra i club, utilissimo per provare a bruciare la nutrita concorrenza (PSG in testa e Premier League in seconda fila) che c’è sul calciatore. Promesso sposo giallorosso.

Juventus-Kolasinac – Evra via, 'vuoto' a sinistra che potrà essere colmato con calma. La Juventus i sostituti del francese li ha già in casa, ma il club bianconero ha già individuato il terzino del futuro: Sead Kolašinac. Con il bosniaco dello Schalke 04 Marotta e Paratici hanno avuto più di un semplice colloquio. Tentativo di bloccarlo a parametro zero per giugno, ma l’inserimento del Chelsea di Antonio Conte stava per scombinare i piani bianconeri: sei milioni la proposta inglese, ma Schalke che ha deciso di tenerlo ugualmente fino al termine della stagione nonostante il rischio di perderlo a zero a giugno. E Juventus che adesso torna prepotentemente in corsa.

Keita-Milan – In questo caso non si può ancora parlare di matrimonio pronto ad essere celebrato, ma sicuramente il corteggiamento rossonero è fortissimo. Il futuro (a closing concluso) direttore sportivo rossonero Mirabelli ha da tempo un debole per Keita e la situazione contrattuale dell’esterno classe 1995 della Lazio di certo favorisce i sogni del Milan. Che però sa benissimo che sul giocatore potrebbe scatenarsi una vera e propria ‘guerra’: Keita piace all’Inter, è già finito nel taccuino della Juventus, con la Premier sempre vigilia sui talenti della nostra Serie A. Il suo sarà sicuramente uno dei nomi più ‘caldi’ del prossimo mercato di giugno.

Inter-Rodriguez – Un feeling reciproco e tanto voglia di dirsi ‘sì’. Giovani, bravi e in questo caso non importa se il passaporto non è quello italiano: Ricardo Rodriguez e l’Inter si cercano, si mandano messaggi. Tanto che il terzino svizzero ha rifiutato ogni tipo di destinazione a gennaio: no alle inglesi, no al Psg, no al Marsiglia. In testa solo l’Inter: il club nerazzurro prepara l’assalto per giugno, ma per spuntarla sulla concorrenza (Real Madrid, Manchester City e lo stesso Paris Saint-Germain) servirà un investimento importante. Ma questo non sembra proprio spaventare l’Inter.

Bernardeschi-Inter/Milan – Un gioiello Viola che fa gola ai top club. Federico Bernardeschi risponde alla perfezione all’identikit del profilo che fa sognare le big: giovane, talentuoso, ampi margini di miglioramento e un futuro da predestinato. Il ‘nuovo’ Milan cinese lo sogna come primo regalo ai tifosi e a Montella, l’Inter di Suning non è da meno: possibile derby sul mercato pronto ad infiammarsi nei prossimi mesi, con le big inglesi pronte ad inserirsi nella corsa. Milan e Inter lo seguono da tempo e anche nelle scorse settimane lo hanno osservato da vicino. Bernardeschi promosso a pieni voti, alla Fiorentina l’ultima parola.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche