Calciomercato, Milan su Belotti se non arriva a Morata. E Thauvin...

Calciomercato
belotti_esultanza_lapresse

Può essere l'attaccante del Toro l'alternativa a Morata e Aubameyang per il mercato dei rossoneri: contatti avviati. Per la fascia piace il francese del Marsiglia, nome caldo vista la concorrenza della Juve per Keita della Lazio. Il Milan fa sul serio anche per Gio Simeone: prove di scambio (più soldi) con Lapadula. Interesse anche per Aleix Vidal del Barcellona nel ruolo di terzino destro

Il Milan ha fretta di pianificare il futuro: la qualificazione europea ha dato un’ulteriore spinta alla nuova dirigenza rossonera, incessantemente al lavoro per dare a Montella una squadra competitiva fin da subito. A tenere occupati Mirabelli&co. è soprattutto il nodo relativo alla punta centrale, una delle urgenze del mercato milanista. Nelle ultime ore c’è stata una decisiva accelerata per Andrea Belotti, attaccante del Torino e tra i grandi capocannoniere della Serie A in questa stagione. Da oggi diventa lui, dunque, la grande alternativa ad Aubameyang (strada in salita) e soprattutto ad Alvaro Morata. Questo nonostante la richiesta iniziale del Torino sia pari alla clausola fissata per l’estero del ragazzo: 100 milioni. La strategia rossonera è per ora di attesa: c’è la volontà di lavorare con il ‘Gallo’ per spingerlo a scegliere il Milan e la consapevolezza che il Toro non possa ‘rischiare’ di non venderlo dopo una stagione così importante. I contatti sono già stati avviati, anche con l’agente di Belotti.

Occhi su Giovanni Simeone

La lista dei possibili attaccanti del futuro rossonero si è dunque allungata. Morata e Aubameyang restano i sogni impossibili, nomi a cui si aggiunge anche quello di Nikola Kalinic della Fiorentina. Ma c’è di più: come vice ‘nove’ il Milan sta valutando anche Giovanni Simeone, che ha destato ottime impressioni soprattutto nella prima parte di questa stagione. L’intenzione del Milan sarebbe di impostare la trattativa sulla base di uno scambio (più soldi) con Lapadula. I contatti con il Genoa riprenderanno a breve: l’argentino vale oggi probabilmente meno dei 25 milioni richiesti circa due mesi fa da Preziosi e la società rossonera lo valuta tra i 15 e i 18 milioni.

Per la fascia c’è anche Thauvin

Bisogno impellente del Milan è anche di trovare un nome per l’esterno, visto che è ancora sconosciuto quello che sarà il futuro di Gerard Deulofeu. Il sogno rossonero si chiama Keita Balde, su cui però c’è forte la concorrenza della Juventus, che sembra intenzionata a spingere per il giovane talento senegalese. Ma il Milan ha un piano B ed è di spessore: si parla di Florian Thauvin, classe 1993 del Marsiglia che in questa stagione ha segnato 15 gol e firmato 9 assist in Ligue 1 francese. Proprio Thauvin era stato già nel mirino della Lazio (era una delle scelte di Bielsa) una stagione fa e ora potrebbe tornare di moda per la Serie A.

Honda ai saluti: "Grazie di cuore"

Chi sicuramente non giocherà più con la maglia del Milan nella prossima stagione è Keisuke Honda, che si è congedato da San Siro con un bel gol al Bologna. Il giapponese, attraverso la sua agenzia, ha annunciato l’addio: “Cari Milanisti, grazie”, ha scritto in un messaggio. “Grazie perchè questi tre anni e mezzo sono stati una sfida continua e mi hanno permesso di migliorare come uomo. Lascerò il Milan a fine stagione ma spero di rivedervi presto, magari in vesti diverse da quelle di calciatore. Nel frattempo continuerò a impegnarmi giorno dopo giorno per raggiungere i miei obiettivi. Forza Milan sempre”.

Piace anche Aleix Vidal

Non solo attaccanti, non solo Belotti. Il Milan cerca di puntellare anche la difesa. Piace Aleix Vidal del Barcellona, sia lui che Andrea Conti dell'Atalanta sono le alternative principali come terzino destro. L'idea rossonera, infatti, è quella di giocare col 4-3-3, ma con l'esterno di destra molto alto (proprio come fanno Conti e Vidal). Difesa a 3 e terzino all'attacco. Vidal è reduce da un brutto infortunio, l'11 febbraio si è rotto la caviglia destra in un match contro l'Alaves e si è operato. Sarà pronto nel mese di luglio. Era stato preso come erede di Dani Alves, ma non ha convinto Luis Enrique. Il Milan studia la prossima mossa, piace Vidal.

Fassone-Mirabelli: missione per Biglia a Roma

Occhi anche a centrocampo, il Milan sta studiando un profilo che possa essere utile al gioco di Montella. Nel mirino c'è anche Lucas Biglia, regista della Lazio che negli ultimi mesi sta trattando il rinnovo coi biancocelesti. Mirabelli e Fassone, però, vogliono l'argentino: probabile missione romana per i due milanisti, che dovrebbero incontrare le parti per parlare proprio dell'ex Anderlecht. E' un profilo che piace, l'interesse c'è. Missione romana per Biglia. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche