Calciomercato Torino: pressing su Simeone. La Sampdoria aspetta Ilicic

CalcioMercato

I granata ci provano per il Cholito, ma c'è concorrenza: piace a Fiorentina, Villarreal e Siviglia. Blucerchiati attendono l'ok di Ilicic: Bruno Fernandes a un passo dallo Sporting. Sorpasso Chievo sulla SPAL per Paloschi, mentre il Crotone ci prova per Djordjevic della Lazio. Benevento: proposto Pinilla, ok dell'Inter al nuovo prestito di Puscas

Giovanni Simeone infiamma il calciomercato. L’attaccante del Genoa (12 gol nella sua prima stagione in Serie A) è infatti richiesto con insistenza sia in Italia che all’estero. L’ultima squadra a farsi sotto in maniera decisa è stata il Torino: per il momento contatti in corso, nessun trattativa ancora imbastita tra club. Ma la lista delle interessate per il Cholito è lunga: c’è la Fiorentina, che lo considera una delle alternative in caso di partenza di Kalinic, e fuori dal campionato italiano ci sono  due spagnole: Villarreal e Siviglia. Tornando al Torino, sirene russe per Kevin Bonifazi, reduce da un ottima stagione con la SPAL in prestito: lo vuole Mancini allo Zenit. Continua la salita invece per arrivare a Salvatore Sirigu: per completare l’affare servirebbe il contributo del PSG, perchè l’ingaggio da 3.5 milioni è troppo alto per i granata (che arriverebbero a 1.2 milioni, non di più). I francesi non vorrebbero però procedere a un nuovo prestito: il giocatore rinuncerebbe qualcosa pur di andare in granata, ma per ora la distanza resta ampia. Per questo motivo ci sono stati nuovi contatti per Karnezis dell’Udinese.

La Samp aspetta Ilicic. Atalanta: rilancio per Foket

Un nome bollente in queste ore sul calciomercato è quello di Josip Ilicic. Il fantasista sloveno è in uscita dalla Fiorentina e la Sampdoria sta provando a convincerlo. Non è però ancora arrivato l’ok definitivo del giocatore, che sta ancora ragionando sulla proposta economica dei blucerchiati, che ai viola offrono 4 milioni più bonus. Ilicic sostituirebbe a Genova Bruno Fernandes, ormai vicinissimo allo Sporting Lisbona: affare da 9 milioni di euro. Si muove sul mercato anche l’Atalanta, che punta sempre profili giovani e di prospettiva: offerta al Genk per il centrocampista norvegese classe 1998 Sander Berge. Alzata a 4 milioni quella destinava invece al difensore belga del Gent Thomas Foket: si attende una risposta, ma nelle ultime ore c’è stato un inserimento deciso da parte dello Spartak Mosca di Carrera, che offrirebbe molti più soldi al ragazzo.

Il Chievo vuole Paloschi. Fiorentina: piace Izzo

È lotta a due tra SPAL e Chievo Verona per strappare Paloschi all’Atalanta. L’attaccante vuole rilanciarsi e dunque, dopo una stagione da dimenticare è sul piede di partenza. Incontro con i gialloblu e l’agente: non c’è ancora un accordo definitivo ma la società di Campedelli sembra pronta a soddisfare le richieste dei nerazzurri, che vorrebbero 5 milioni di euro per un prestito biennale con obbligo di riscatto. Il sorpasso sulla SPAL dunque c’è, ed è deciso. Il Chievo ha intanto messo le mani su Gianluca Gaudino, talento classe 1996 del Bayern Monaco: pronto per lui un quadriennale. Si muove anche la Fiorentina, non solo per Simeone e per le cessioni di Kalinic, Bernardeschi e Ilicic. La società viola è infatti interessata al difensore del Genoa e della nazionale Armando Izzo: contatti in corso con l’agente, prima di approfondire la trattativa con i rossoblu.

Olympiacos su Djordjevic. Il Crotone vuole Mauricio

Sul mercato c’è anche Filip Djordjevic, che nella sua avventura italiana non ha quasi mai trovato il giusto feeling con la Lazio. L’attaccante, vicino già al Lione in inverno, è ora richiesto dall’Olympiacos, in Grecia. Le parti però sono ancora lontane, perchè il club biancorosso offrirebbe solo circa 2 milioni di euro ai biancocelesti. Sull’attaccante serbo c’è anche il Crotone, che proverà a imbastire una trattativa per portarlo in Calabria. La Lazio, intanto, si è interessata al talento classe 1995 del Genk Castagne: l’operazione sarebbe da 5 milioni di euro. Tra Lazio e Crotone un vero e proprio asse di mercato, non solo per Djordjevic: i rossoblu hanno infatti chiesto il prestito di Mauricio, di ritorno dall’avventura russa con lo Spartak Mosca, squadra con cui ha vinto anche il campionato. Calabresi interessati anche Ravel Morrison.

Bologna, due difensori in arrivo. Benevento: proposto Pinilla.

Il Bologna è pronto a accendere il suo mercato. Dopo il tanto lavoro sotto traccia, ecco due difensori per i rossoblu. In arrivo Giancarlo Gonzalez dal Palermo e De Maio dall’Anderlecht. Per il primo affare da 1.5 milioni di euro, pagamento triennale ai rosanero e visite in giornata; per il secondo, ex Fiorentina e Genoa, 2 milioni ai belgi e visite lunedì prossimo. Per il centrocampo sempre vicini Poli del Milan e Bradaric del Genoa, mentre Viviani non sarà riscattato e tornerà all’Hellas Verona. Oikonomou verso la SPAL in prestito con obbligo di riscatto legato alla salvezza. Tra le neo promosse attivo per rinforzare la rosa anche il Benevento: trovato l’accordo con l’Inter per il rinnovo del prestito di Puscas, pronti a essere riscattati anche Gyamfi e Chibsah. In uscita c’è Falco, che piace all’Hellas: lui vorrebbe però restare in giallorosso. Proposto Pinilla, nell’ultima stagione al Genoa: l’affare sembra però quasi impossibile. A breve si chiuderà invece per Radunovic e Djimsiti.

I più letti