Calciomercato Sassuolo, sondaggio dello Zenit per Acerbi

CalcioMercato

Sondaggio dello Zenit per Francesco Acerbi, dopo il 'no' al Galatasaray c'è ora la pista russa per il difensore del Sassuolo. Manolas e Paredes, ma non solo: Roberto Mancini continua a guardare al mercato italiano per rinforzare la sua squadra

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

Un allenatore italiano e, di conseguenza, grande attenzione al mercato italiano per rinforzare la squadra. Lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini vuol fare spesa in Serie A e, dopo Manolas e Paredes, ha puntato anche Francesco Acerbi del Sassuolo. Ormai chiusa la trattativa per il centrale della Roma, è a buon punto anche quella per il centrocampista argentino dei giallorossi. Ora Roberto Mancini vuol chiudere l’acquisto di Acerbi, per formare proprio con Manolas una coppia centrale di sicuro affidamento. E’ proprio il difensore del Sassuolo il nuovo nome sulla lista dell’allenatore italiano per rinforzare il suo Zenit. Già fatto un sondaggio con i neroverdi, ormai rassegnati alla partenza del proprio centrale. Acerbi, infatti, aveva espresso la sua volontà di lasciare il Sassuolo già nelle ultime giornate della scorsa stagione ed è ora in attesa di conoscere il suo futuro. Bisognerà capire, però, se lo Zenit potrà ancora operare sul mercato per l’acquisto di calciatori stranieri, considerate le restrizioni che ci sono nel campionato russo in questo senso.

Dal rifiuto al Gala allo Zenit

Francesco Acerbi è stato certamente uno dei migliori centrali in Serie A negli ultimi anni, ma il difensore del Sassulo è richiesto soprattutto all’estero. Qualche giorno fa c’è stato infatti il viaggio del Galatasaray in Italia, per provare a strappare il difensore ai neroverdi. La società del presidente Squinzi, però, ha rifiutato tutte le offerte presentate dal club turco, l’ultima delle quali da 8 milioni più 2 di bonus facilmente raggiungibili. Un ‘no’ che ha convinto il Galatasaray ad abbandonare la pista. Tramontata l’ipotesi turca, ora per Francesco Acerbi si è aperta quella russa. Lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini fa sul serio e, dopo Manolas e Paredes dalla Roma, vuole continuare a far spesa in Italia rinforzando la propria squadra con il centrale difensivo di proprietà del Sassuolo.

 

I più letti