Calciomercato Lazio, Mauricio: "Voglio giocare ad alti livelli"

Calciomercato
Mauricio lascerà la Lazio (Lapresse)
mauricio_lapresse

Il difensore brasiliano ha parlato al Messaggero sul suo futuro e le aspettative: "Ho già parlato con la Lazio e non tornerò lì. Ho offerte da Spagna, Turchia e Russia, voglio un club che mi faccia giocare ad alti livelli"

Arrivò in Italia in un giorno di gennaio, nel mercato invernale. Poi via, subito titolare al posto dell'infortunato de Vrij nella difesa biancoceleste. Vittoria col Milan per 3-1. Da lì, 55 presenze con la Lazio per Mauricio, difensore brasiliano classe '88 arrivato dallo Sporting Club. "Ma adesso non resterò a Roma, voglio giocare ad alti livelli". Queste le sue parole al Messaggero, dove Mauricio ha parlato del futuro e dell'esperienza con la Lazio, ormai giunta alla conclusione. Campione di Russia con lo Spartak di Carrera e via, le sue parole al Messaggero.

"Non resterò alla Lazio"

"Ho lavorato duramente in vacanza - rivendica il brasiliano - adesso bisogna festeggiare il campionato, ma voglio essere pronto per ogni occasione e giocare meglio". Nella giornata di venerdì Mauricio dovrebbe sostenere le visite mediche presso la clinica della Paideia, ma il futuro del brasiliano è ancora incerto. Non c'è ancora l'ufficialità dei convocati, ma Inzaghi partirà per il ritiro con 24 giocatori: "Ho già parlato con la Lazio e non tornerò lì. Ho delle offerte dalla Spagna, Turchia (Besiktas, ndr) e Russia (Zenit, ndr) - dichiara Mauricio - corteggiato anche dal San Paolo e convinto che "sarà una grande stagione". Poi sulle partite della squadra di Inzaghi: "Ho visto le partite dell’ultima stagione ed ero felice. Ha giocato molto bene". Anche Felipe Anderson tra i protagonisti, amico di Mauricio: "Sono sempre in contatto con lui - ricorda il difensore - Parliamo di tutto e anche di Lazio". Ma adesso gli obiettivi sono altri e fuori dal raccordo: "Voglio una squadra che mi permetta di giocare ad alti livelli. Per vivere in Russia bisogna  essere preparati all’inverno vero - racconta l'ex Sporting sempre sul Messaggero - La temperatura non aiuta, ma Mosca è incredibile e tutto funziona bene. L'Italia ha un fascino particolare ed è più simile al Brasile, che sarà sempre la mia casa".

Cataldi verso Benevento

Anche Danilo Cataldi tra i partenti, il centrocampista sembra a un passo dal Benevento. Previsto un incontro tra i due presidenti per cercare di chiudere l'affare. Dopo l'esperienza in prestito al Genoa quindi, dove Cataldi ha giocato più o meno con continuità, l'ex Crotone sembra che proseguirà la sua avventura lontano dalla Capitale. C'è il Benevento.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche