Calciomercato Inter, incontro tra l'agente di Perisic e Sabatini

CalcioMercato

L'ex dirigente della Roma ha incontrato a Milano Fali Ramadani, procuratore sia del croato, seguito dal Manchester United, che anche di Jovetic: si è parlato del futuro dei due giocatori

Calciomercato L'Originale, dal lunedì al venerdì alle 23 su Sky Sport 3

Il calciomercato dell’Inter entra nel vivo, tra cessioni imminenti e acquisti in via di definizione. Giornata importante quella di mercoledì a Milano, dove Walter Sabatini, coordinatore dell’area tecnica di Suning, ha incontrato l’agente di Ivan Perisic e di Stevan Jovetic, Fali Ramadani. Il primo è da tempo nel mirino del Manchester United, che ha già avanzato nei giorni scorsi una proposta alla società nerazzurra, che però resta rigida e ha deciso di non prendere in considerazione offerte inferiori ai 50 milioni di euro. Manca dunque ancora l’accordo tra club per l’esterno croato, un nodo che proprio l’agente sta cercando di sbrogliare. Il futuro del fantasista montenegrino sembra invece più incerto: per lui sono stati registrati negli ultimi giorni interessamenti da parte della Roma e della Sampdoria, in Italia, mentre più concreti sono gli affondi di alcune società estere, tra cui il Siviglia.

Nerazzurri su Mina. Dalbert: intesa più vicina

Per quanto riguarda le entrate, due sono per ora gli obiettivi concreti dei nerazzurri: uno è Dalbert, di cui si parla ormai da più di un mese. Sta funzionando la strategia messa in atto per convincere il Nizza, con il giocatore che spinge fortemente per venire in Italia. Il club francese è pronto a dire sì e sui 20 milioni può arrivare l'intesa totale tra le parti. Interesse anche per Yerry Mina, difensore classe 1994 del Palmeiras. Nella mattinata di mercoledì c'è stato un incontro in sede tra l'agente, Lucci, e Piero Ausilio: sull'acquisto del giocatore il Barcellona ha una prelazione, dunque, qualora l'Inter arrivasse a offrire la giusta cifra (15-20 milioni), la società brasiliana dovrebbe prima ricevere l'ok dai blaugrana, che a quel punto potrebbero o meno pareggiare l'offerta. La clausola è di 30 milioni: nerazzurri al lavoro per capire la fattibilità dell'affare.

Il punto di Ausilio

Il ds nerazzurro ha parlato a 'Calciomercato - L'originale', facendo il punto sul mercato dell'Inter: "Perisic-United? Non ci siamo. Si sta allenando molto bene. Non abbiamo preso in considerazione nulla di quello che hanno offerto". Su Dalbert: "C'è una trattativa, abbiamo manifestato interesse. E' una cosa lunga, il Nizza non vuole venderlo, bisogna avere pazienza e strategia. Dobbiamo rispettare le scelte del club francese". Una battuta anche su Nainggolan: "So poco in merito, seguo la sua vicenda come quella di altri. Ognuno deve guardare in casa propria, devo pensare ai miei di problemi e migliorare la nostra squadra e stare attenti a quello che il mercato offre. Ad oggi Nainggolan non è mai stato messo sul mercato ed è giusto rispettare questo. Mi occupo dell'Inter, non della Roma".

I più letti