Calciomercato, Bonucci al Milan: ecco perché vincerebbero tutti

Calciomercato

Riccardo Trevisani

Leonardo Bonucci, 30 anni (Foto Getty)

La trattativa per il passaggio di Leonardo Bonucci dalla Juventus al Milan sta infiammando il mercato: ecco perché sarebbe un affare per tutte le parti in causa

In inglese si chiama “Win-win deal”: un accordo in cui vincono entrambe le parti in causa. In questo caso lo si potrebbe ribattezzare “Win-win-win deal”. È bastato un interesse del Milan per il più completo difensore italiano e tra i più forti in Europa, per scatenare commenti, ipotesi e idee. L’esatta valutazione la si può fare solo non rimanendo coinvolti, cioè dall’esterno. Guardandola da fuori, un’operazione del genere, farebbe bene a tutti. “Win-win-win deal”, appunto.

Milan

Bonucci è nel pieno della maturità, ha ancora 5 anni di carriera ad altissimo livello, è un leader tecnico e carismatico, capace, come dimostrato alla Juventus, di giocare in ogni sistema di gioco e senza modificare il rendimento. Porterebbe esperienza e tecnica oltre ad entusiasmo, certificando la forza del progetto Milan e rendendo i rossoneri una squadra ancora più interessante in vista della prossima stagione. Controindicazioni? Nessuna.

Juventus

6 campionati consecutivi vinti, Caldara acquistato e Rugani già in casa. Il dopo Bonucci è cominciato prima ancora di venderlo. 40 milioni di euro cash, e il risparmio dell’ingaggio di Bonucci, in 4 anni 52 milioni di euro lordi. Soldi utili per un altro crack. Un leader in meno ma anche qualche tensione in meno con l’allenatore. Controindicazioni? Nessuna.

Bonucci

I cicli iniziano e finiscono. Un calciatore, soprattutto se vincente, ha la necessità di trovare stimoli, progettuali e tecnici, ancor più che economici. Bonucci, diventando titolare nella difesa a tre di Conte, è stato protagonista indiscusso del passaggio di consegne per lo scudetto sulla A4 Milano-Torino. Può diventarlo sulla Torino-Milano, diventando il calciatore più pagato della Serie A. Controindicazioni? Nessuna.

Tutti a segno insomma, tutti felici e contenti. “Win-win-win deal”, appunto.

Ma prima bisogna mettere in piedi una trattativa complessa, accontentare tutti nero su bianco e avere la reale volontà di farlo, per tutti assumendosi le responsabilità. Perché per vincere, si deve rischiare. Altrimenti finisce 0-0.

- Bonucci: i cicli iniziano e finiscono. Un calciatore, soprattutto se vincente, ha la necessità di trovare stimoli, progettuali e tecnici, ancor più che economici. Bonucci, diventando titolare nella difesa a tre di Conte, è stato protagonista indiscusso del passaggio di consegne per lo scudetto sulla A4 Milano-Torino. Può diventarlo sulla Torino-Milano, diventando il calciatore più pagato della Serie A. Controindicazioni? Nessuna.

Tutti a segno insomma, tutti felici e contenti. “Win-win-win deal”, appunto.

Ma prima bisogna mettere in piedi una trattativa complessa, accontentare tutti nero su bianco e avere la reale volontà di farlo, per tutti assumendosi le responsabilità. Perché per vincere, si deve rischiare. Altrimenti finisce 0-0.

- Bonucci: i cicli iniziano e finiscono. Un calciatore, soprattutto se vincente, ha la necessità di trovare stimoli, progettuali e tecnici, ancor più che economici. Bonucci, diventando titolare nella difesa a tre di Conte, è stato protagonista indiscusso del passaggio di consegne per lo scudetto sulla A4 Milano-Torino. Può diventarlo sulla Torino-Milano, diventando il calciatore più pagato della Serie A. Controindicazioni? Nessuna.

Tutti a segno insomma, tutti felici e contenti. “Win-win-win deal”, appunto.

Ma prima bisogna mettere in piedi una trattativa complessa, accontentare tutti nero su bianco e avere la reale volontà di farlo, per tutti assumendosi le responsabilità. Perché per vincere, si deve rischiare. Altrimenti finisce 0-0.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport