Calciomercato Inter, mal di denti per Perisic: lascia il ritiro

CalcioMercato

L'esterno ha lasciato il ritiro di Riscone di Brunico, l'Inter chiarisce che si tratta di un problema di denti che ha reso necessario il suo ritorno in Croazia. Ma continua il pressing del Manchester United e Perisic è sempre più insofferente e nervoso...

Calciomercato L'Originale, da lunedì 17 luglio alle 23 su Sky Sport 1 e Supercalcio

E' ancora tutto da scrivere il futuro di Ivan Perisic, diviso tra la voglio dell'Inter di trattenerlo e l'insistente pressing del Manchester United. Il croato, apparso molto nervoso nei giorni scorsi, ha anche lasciato il ritiro di Riscone di Brunico. Indizio di mercato? Probabile. Ma la versione ufficiale dell'Inter è che il giocatore ha sofferto nella notte per un ascesso dentale, che lo ha costretto a recarsi in Croazia dal suo dentista di fiducia. Niente amichevole contro il Norimberga per lui, Luciano Spalletti non lo avrà a disposizione in questo test contro i tedeschi. Dal mal di denti al... mal di pancia! Quello causato dal mercato e dall'insistenza del Manchester United. Quale sarà il futuro di Ivan Perisic? I Red Devils insistono ma, per il momento, l'Inter sta respingendo tutte le proposte della squadra inglese per il croato. Che nel frattempo si mostra insofferente, nervoso. Nonostante la mezza giornata di riposo osservata due giorni fa dai calciatori nerazzurri, che hanno trascorso un'oretta di relax a Plan de Corones. Nel corso della quale, però, Ivan Perisic non ha gradito la presenza della telecamera, abbassata con la mano. Un gesto di nervosismo, dovuto probabilmente alla situazione d'incertezza riguardante il suo futuro. Oggi, invece, il croato ha lasciato il ritiro, altro episodio da aggiungere nella lunga telenovela estiva riguardante Ivan Perisic.

L'insistenza dello United e le parole di Sabatini

L'ultima idea dello United è quella di aggiungere una contropartita tecnica nell'offerta. L'Inter gradirebbe Martial, da vedere se i Red Devils accetteranno di inserirlo in questa trattativa. Fino ad oggi, però, ogni offerta del club inglese è stata respinta. L'Inter ha risolto i problemi di Fair Play Finanziario, non ha quindi bisogno di vendere assolutamente e mantiene la sua posizione: ci vogliono almeno 50 milioni per strapparlo ai nerazzurri. Ma il Manchester United è in pressing continuo: vuole assolutamente regalare a Josè Mourinho l'esterno croato. L'Inter, al momento, resiste ma bisogna fare i conti con la volontà dello stesso Perisic. Di cui, tra l'altro, ha parlato anche lo stesso Sabatini: "Spalletti ci ha chiesto di tenerlo e noi vogliamo accontentarlo, se il giocatore dimostrerà di avere le giuste motivazioni. Il Manchester United lo vuole fortemente ma conosce le nostre idee e quindi vedremo ciò che accadrà nei prossimi giorni: il prezzo dei giocatori dell’Inter lo fa l’Inter. E non abbiamo bisogno di vendere". Da una parte il Manchester United, dall'altra la volontà dell'Inter di trattenerlo: nei prossimi giorni si delineerà il futuro di Ivan Perisic.  

I più letti