Schick, parla l'agente: "Nulla di serio, adesso ha bisogno di riposo"

CalcioMercato

Secondo Pavel Paska l'enorme carico di lavoro e lo stress a cui è stato sottoposto l'attaccante ceco nel corso della stagione si sono riflessi nei risultati dei test medici. Ma non ci sono rischi: "Il problema si può risolvere con cinque settimane di riposo"

L’agente del giocatore Paska ha parlato ad ISport: “Quello che è accaduto è difficile da spiegare. Patrik ha giocato 44 partite in una stagione e l'enorme carico di lavoro associato al tremendo stress si sono riflessi nei risultati dei test medici. Dopo un affaticamento ha avuto un'infiammazione al cuore, ma tutti i dottori hanno concordato sul fatto che non sia stato nulla di serio. La Juve? Il problema è stato presentato erroneamente, in passato non era accaduto niente di simile. Prima del trasferimento alla Sampdoria il quadro era chiaro e pulito, si tratta davvero di un forte affaticamento che è sopraggiunto dopo una stagione impegnativa. Il problema si può risolvere con cinque settimane di riposo. Ho visto il ragazzo affaticato e svuotato, per questo Patrik si è preso cinque settimane di vacanza raccomandate dal dottore. Quando tornerà alla Sampdoria, si sottoporrà ai test ogni anno e valuterà se lavorare con uno specialista”.

I più letti