Calciomercato Milan: Belotti lontano, Kalinic ai dettagli

CalcioMercato

Cairo non va incontro alle pretese dei rossoneri perché l'attaccante non ha chiesto la cessione. Il Milan lavora ad una nuova offerta, ma intanto blocca Kalinic: al ritorno dalla Cina verranno formalizzati i dettagli

Alla ricerca di un attaccante. Il Milan ne vuole uno, di livello. In questo senso, i rossoneri stanno valutando tre profili differenti: Andrea Belotti, Nikola Kalinic e Diego Costa. Lo spagnolo è il meno probabile tra questi: non ci sono ancora conferme infatti sulle possibilità concrete del club di acquistarlo fino a gennaio, quando tornerà a tutti gli effetti all’Atletico Madrid. Per quanto riguarda invece Belotti, le parti si allontanano. O almeno, Urbano Cairo non modifica la sua posizione, perché non intende fare sconti. Ciò in virtù del fatto che l’attaccante del Torino non ha manifestato al momento alcuna volontà di essere ceduto. Tuttavia, sembra prossimo un rilancio di Fassone e Mirabelli per il calciatore: l’offerta dovrebbe essere strutturata con una base contante e delle contropartite tecniche. Sul piatto finirebbe una cifra tra i 50 e i 55 milioni di euro, più bonus e con i cartellini di Niang – che piace anche alla Fiorentina – e Paletta. La distanza però è ancora troppa per poter parlare di probabilità di riuscita.

Milan-Kalinic, è fatta

Nel discorso relativo a Kalinic potrebbe essere teoricamente inserito anche quello per l’esterno rossonero. Le società però sembrano intenzionate a trattare le due operazioni in modo parallelo. Per il croato ci sono stati nuovi contatti e la base d’intesa è stata raggiunta: 25 milioni di euro più bonus, in favore della Fiorentina. A questo punto, prima di formalizzare l’affare, si attende il ritorno del Milan dalla tournée che vede la squadra impegnata in Cina.

I più letti