Juventus a Torino, ora Supercoppa e calciomercato

CalcioMercato

La Juventus è rientrata in Italia dopo la tournée americana. Ora due giorni di riposo, poi la ripresa dei lavori in vista dell'amichevole contro il Tottenham e della Supercoppa Italiana contro la Lazio. Si cerca sempre un centrocampista, favorito Matuidi. Continua il pressing su Keita della Lazio

Tournée americana conclusa con la vittoria ai calci di rigore contro la Roma, la Juventus è ora tornata in Italia. L'arrivo all'aeroporto di Caselle intorno alle 12, dopo circa 7 ore di volo. Ora due giorni di riposo per gli uomini di Massimiliano Allegri, che dovranno ritornare in campo giovedì pomeriggio per preparare la sfida di sabato pomeriggio a Wembley contro il Tottenham. Altro test importante nella lunga marcia d'avvicinamento al primo grande appuntamento della stagione. Il 13 agosto, infatti, ci sarà la finale di Supercoppa Italiana, con i bianconeri che sfideranno la Lazio, squadra già battuta nella finalissima di Coppa Italia. Questa sfida, in programma allo stadio Olimpico di Roma, inaugurerà la stagione 2017/2018 del calcio italiano, ad una settimana esatta dall'inizio del campionato.

Mercato a centrocampo: è Matuidi il favorito

Douglas Costa, Federico Bernardeschi e Mattia De Sciglio hanno già esordito con la maglia bianconera. La Juventus è a caccia ora degli ultimi rinforzi per completare la rosa, con il centrocampo come priorità nei pensieri della coppia Marotta-Paratici. I grandi obiettivi, Matic e Emre Can, stanno però sfumando in maniera quasi definitiva. Il primo è infatti ad un passo dal Manchester United, dove ritroverebbe Mourinho dopo l'esperienza al Chelsea. Emre Can, invece, ha parlato della prossima stagione con la maglia del Liverpool chiudendo, apparentemente, ogni spiraglio per una possibile cessione. "Sarà una grande stagione sia per me che per il Liverpool – ha dichiarato il tedesco - L'anno scorso abbiamo fatto abbastanza bene, anche se avremmo potuto fare certamente meglio. Sarà questo uno stimolo a migliorarci nella stagione che sta per iniziare e a spingerci verso nuovi traguardi. Per quanto riguarda me stesso, voglio crescere sempre di più e giocare un campionato su alti livelli visto che quello passato non è stato uno dei miei migliori. Ho avuto molte difficoltà nei primi mesi, ma con il passare dei giorni mi son sentito sempre meglio". Parole che fanno pensare che Emre Can resterà alla corte di Jurgen Klopp anche nella prossima stagione. Per questo motivo è ancora Matuidi il favorito per il centrocampo bianconero, l'uomo al momento in cima alla lista della dirigenza della Juventus. Resta anche l'obiettivo N'Zonzi, nonostante le difficoltà incontrate agli inizi della trattativa con il Siviglia.

Pressing su Keita, tentativo per Spinazzola

I bianconeri continuano a seguire anche Keita, nonostante gli arrivi di Bernardeschi e Douglas Costa in attacco. E' stata recapitata l'offerta da 20 milioni di euro, dopo aver trovato da tempo l'accordo col calciatore che gradirebbe un trasferimento alla Juventus. Lotito continua a chiederne 30, nonostante il contratto di Keita scada tra undici mesi. Da vedere se quindi i bianconeri rilanceranno per ridurre la distanza, considerando che ci sono anche Inter e Monaco sul calciatore. Ma la Juventus è la priorità per Keita, che vuole sposare il progetto tecnico di Massimiliano Allegri. In questi giorni la trattativa potrebbe sbloccarsi, in un senso o nell'altro: i bianconeri sono pronti a dare l'accelerata definitiva. E' stato fatto anche un nuovo tentativo con l'Atalanta per Spinazzola nei giorni scorsi. La Juventus vorrebbe riportarlo a Torino con un anno d'anticipo rispetto a quanto previsto dall'accordo per il prestito. Ma i nerazzurri non mollano, si tengono stretti l'esterno in vista della prossima stagione.  

I più letti