Serie A, Milan: escluse cessioni a gennaio. Mirabelli blinda Bonucci: "Non è in vendita"

Calciomercato
bonucci_gol_mil_cro_getty

Il ds Mirabelli chiarisce: "Bonucci non è in vendita. Abbiamo preso tanti giocatori facendo dei sacrifici ed è nostra intenzione andare avanti con loro". In mattinata il club rossonero aveva spiegato attraverso un comunicato: "Le priorità sono l'ulteriore valorizzazione e il consolidamento di tutti i giocatori approdati a Milanello dopo il mercato estivo".

CALCIOMERCATO: LE TRATTATIVE LIVE - IL TABELLONE - LO SPECIALE

Nel pomeriggio ha parlato il direttore sportivo del Milan a GR Parlamento, a "La Politica nel Pallone", sia di mercato che degli aspetti societari, soffermandosi anche sul VAR e su Gattuso: "Bonucci non è in vendita. Abbiamo preso tanti giocatori facendo dei sacrifici ed è nostra intenzione andare avanti con loro. Una squadra non si costruisce mai in un solo mercato, abbiamo una età media bassa. Quando si parla degli acquisti bisogna ricordare anche quanto abbiamo venduto. Il mercato è drogato ci sono cifre folli. Noi abbiamo acquistato dei giocatori al prezzo giusto è il loro valore è rimasto tale. Il mercato è stato fatto anche con i rinnovi: Cutrone, Donnarumma, Calabria giocatori che contano tantissimo".

Mirabelli: "Conte o Ancelotti? Gattuso"

Il ds del Milan si è poi concentrato sull'attuale allenatore rossonero, Rino Gattuso: "Ha grandissime qualità, non è stata una scelta di ripiego. L'ho voluto fortemente alla Primavera, l'ho visto lavorare. Ha la capacità di entrare nella testa dei giocatori, sta lavorando tra molte difficoltà, diventerà un allenatore veramente importante. Conte e Ancelotti? Sul  nostro tavolo esiste solo il nome dell'allenatore che abbiamo, Rino Gattuso".

"Il club ha investito tanto"

"Questa società non dà modo di far pensare che ci sia una debolezza economica. Ha investito tanto per acquistare il club e tanto nel  marcato. E' sempre presente anche se molto lontana e se mai avremo dei paletti dalla Uefa, non sono per colpa di questa nuova gestione".

"VAR promosso a pieni voti"

Infine sul Var ha detto: "Per me è promosso a pieni voti. E' vero che ci sono delle difficoltà ma alla fine è utile e migliorerà nel  tempo. Non sono contro la classe arbitrale. In questo mondo dove girano tanti soldi, con grandi interessi, è troppo facile sparare solo sugli arbitri. Loro fanno tanti sacrifici, sono degli eroi che partecipano al gioco più ricco del mondo".

Il club: "Non cambiamo la linea estiva, André Silva e Borini punti di riferimento"

Una linea di politica societaria sul mercato da ribadire, per il Milan, in risposta alle ultime notizie pubblicate dagli organi di stampa. Rumors che avrebbero visto da un lato Borini sulla lista dei desideri del Torino, mentre André Silva sognerebbe il Barcellona sentendosi poco parte del gruppo rossonero. Il portoghese, peraltro, è stato uno degli acquisti più costosi del mercato sviluppato da Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli. "In occasione di questa sessione invernale di calciomercato, il Milan si è dato una linea che non cambia. Dei giocatori arrivati la scorsa estate in maglia rossonera, non verrà ceduto nessuno. Con le rispettive caratteristiche, André Silva e Borini sono considerati due importanti punti di riferimento della rosa del Milan. La loro ulteriore valorizzazione e il consolidamento di tutti i giocatori approdati a Milanello dopo il mercato estivo, sono le priorità in questo momento nevralgico del lavoro di Rino Gattuso che, dopo la sosta invernale, entrerà nel vivo" si legge sul sito della società, nell’articolo di rassegna stampa delle notizie del giorno.

Il futuro del Milan

Al rientro dalla sosta, Gattuso avrà da fronteggiare gli impegni delicati sulle tre competizioni. Dopo le sfide di campionato con Cagliari e Lazio, il Milan affronterà nuovamente i biancocelesti per la semifinale di Coppa Italia. Quindi, altre due gare di Serie A (Udinese e Spal) per poi fronteggiare il Ludogorets per l’andata dei sedicesimi di Europa League. Partite per cui passa il futuro dell’allenatore del Milan, che spera nella conferma del club anche per la prossima stagione. Consapevole, però, che l’unica via per arrivarci sono i risultati che otterrà nei prossimi mesi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche