Psg, segnali di distensione da Neymar: "Orgoglioso di questa maglia"

Calciomercato
ney_nuova_maglia

Il brasiliano ha postato sui social una foto che lo ritrae con la nuova divisa del Paris Saint-Germain e dalla Spagna sono certi: il club non ha intenzione di farlo partire, anche perché i soldi per la proprietà francese non sono un problema

 "Orgoglioso di indossare la nuova maglia, dando allegria a tutti": sono queste le parole pubblicate a mezzo social da Neymar, con indosso la divisa per la prossima stagione del PSG, che contribuiscono a sedare in parte le voci di mercato che lo riguardano e che insistentemente lo accostano al Real Madrid. Nella capitale spagnola, infatti, il brasiliano potrebbe trovare il contesto migliore per rincorrere la conquista del Pallone d’Oro, cosa che a Parigi per le difficoltà incontrate in campo europeo sarebbe molto più complessa da raggiungere. Questo tuttavia sarebbe soltanto uno dei motivi che in passato sembravano aver convinto il giocatore ad interrompere subito la sua esperienza in Francia. Adesso invece, nonostante le indiscrezioni filtrate anche dal padre del giocatore, che ne cura gli interessi, l’attaccante sembra riavvicinarsi al Paris Saint-Germain.

Questione di stato

Le vere difficoltà secondo Marca, per il Real Madrid, non starebbero tanto nel convincere la dirigenza parigina alla cessione del giocatore quanto piegare la volontà di uno stato intero che vede in Neymar il proprio braccio armato per vendere la propria immagine al mondo occidentale. Il brasiliano è l'ultimo grande acquisto del Qatar Sports Investments, il fondo che prima rilevò il 70% del PSG e poi il club nell'interezza. Ci sarebbero inoltre anche questioni diplomatiche, per le relazioni positive che ci sono tra Francia e Qatar. E la partenza di Neymar potrebbe costituire qualche problema in questo senso, specialmente adesso che è certo che nel 2022 i Mondiali si disputeranno in Qatar, ennesimo segno dell'intreccio tra politica e sport voluto dai qatarioti, che avevano avanzato già la candidatura olimpica per la capitale Doha nel 2020.

Inside PSG

All'interno dell'affare, la questione economica non è determinante in quanto Al Thani può contare su un patrimonio di circa 2 miliardi di euro ed è per questo che la valutazione di 260 milioni che sarebbe stata fatta del giocatore non viene seriamente considerata. Anche perché diversi elementi della rosa hanno mercato, per quanto i vari Verratti, Cavani, Di Maria avessero ricevuto ottime offerte. Ma nessuno di loro, tuttavia, è paragonabile come peso politico a Neymar. Al Thani però è anche amante della Spagna, dove spesso trascorre qualche giorno di vacanza a Maiorca su uno dei più grandi yacht del mondo, del valore di circa 200 milioni di euro. Per dare più importanza allo sport, anni fa è stata fondata la rete televisiva beIN Sports, che si sta espandendo in Europa e negli Stati Uniti.

"Neymar non si muove"

Il Real Madrid quindi si trova in un certo impasse per arrivare al giocatore. James Rodriguez era stato l'ultimo grande colpo del loro mercato, per quanto adesso sia chiaro che l'ostacolo è molto più grande. A partire da Nasser Al Khelaifi, figura di riferimento del club, che sa che potrebbe costargli caro il trasferimento di Neymar. Di rimando, comunque, a Parigi sono consapevoli che non si potrà trattenere in eterno ma sono abbastanza rigidi sul dire che non verrà ceduto questa estate. È questa, al momento, la linea del Paris Saint-Germain, al netto di quelle che possono essere le pretese di Neymar e del suo padre-agente.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche