Bologna, Donadoni non sarà l'allenatore nella prossima stagione: è ufficiale

Calciomercato
donadoni_bologna_getty

Con una nota ufficiale sul sito del club rossoblù è stata ufficializzata la separazione dall'allenatore che ha guidato la squadra per tre stagioni. La società dovrà ora lavorare per trovare il sostituto

BOLOGNA-DONADONI, SI VA VERSO LA SEPARAZIONE

L’avventura di Roberto Donadoni sulla panchina del Bologna è ufficialmente terminata. E’ infatti arrivato l’esonero dell’allenatore, come su legge sul sito ufficiale della società che ha pubblicato una nota. Nelle scorse ore, dopo l’arrivo in Italia del presidente rossoblù Joey Saputo, c’era stato un confronto con la dirigenza, che ha dunque porta alla decisione definitiva di separarsi dall’attuale allenatore. Terminata l’annata appena conclusa con un quindicesimo posto a quota 39 punti, il Bologna ripartirà ora con un nuovo allenatore. Questa la nota della società che ha così ufficializzato l’addio a Donadoni: "Il Bologna Fc 1909 - si legge - comunica che Roberto Donadoni non sarà l’allenatore della Prima squadra per la prossima stagione. A Roberto e al suo staff va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto con passione e professionalità nel corso delle tre stagioni trascorse sulla panchina rossoblù". Inoltre vengono poi anche riportare le parole del presidente Saputo, che saluta così l’ormai ex guida tecnica della squadra che ha lavorato in Emilia per tre anni.

Le parole del presidente

"Considero Donadoni un ottimo allenatore" dichiara il Presidente Joey Saputo, "che ha dato al nostro Club un importante contributo di credibilità. Abbiamo ritenuto però che dopo tre anni il suo ciclo a Bologna fosse arrivato alla conclusione nonostante l’impegno e la dedizione che lui e il suo staff hanno sempre dimostrato. Gli auguro le migliori fortune per il prosieguo della carriera". Un addio che era nell'aria dopo una stagione non esaltante e che ora è diventato realtà; dopo il colloquio delle scorse ore le strade si sono ufficialmente separate e ora la società dovrà trovare il giusto profilo in vista della prossima annata - per iniziare a programmare il futuro. Per quanto riguarda la possibile scelta, il Bologna sta monitorando sia i profili giovani (come ad esempio Filippo Inzaghi e De Zerbi, che sembra però più vicino al Sassuolo) sia nomi più esperti come quelli di Rolando Maran e Davide Nicola, che vengono seguiti con attenzione e potrebbero così ripartire dopo le rotture con Chievo e Crotone.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche