Parma, la Spagna celebra Alessandro Lucarelli: "Il calciatore più leale del mondo"

CalcioMercato

Il difensore dei gialloblù è stato definito un esempio di correttezza e attaccamento alla maglia da parte del quotidiano spagnolo Marca, che gli ha dedicato un articolo viene raccontata la risalita degli emiliani dalla D alla A

LA LETTERA DI ADDIO DI LUCARELLI AI TIFOSI DEL PARMA

Dopo la terza terza promozione consecutiva che ha riportato il Parma in Serie A: la leggenda di Alessandro Lucarelli, storico capitano gialloblù, ha valicato i confini di casa nostra ed è stata celebrata anche in Spagna. Il capitano degli emiliani aveva promesso ai suoi tifosi la risalita e ha tenuto fede alla parola data, una storia incredibile che è stata raccontata anche dal quotidiano spagnolo Marca: La historia del futbolista más leal del mundo: "Ya me puedo retirar feliz" (La storia del calciatore più leale del mondo: "Ora posso ritirarmi felice").  Il noto giornale sportivo ha ricostruito l’intera galassia Lucarelli, dalla volontà di restare dopo il fallimento dell’era Ghirardi-Leonardi, fino all’incredibile gioia vissuta nella notte di La Spezia, quando il capitano è riuscito a riportare la sua squadra nella massima serie.

Una storia di lealtà

"Sono morto con il Parma e voglio rinascere con il Parma", è forse questa la frase più emblematica dell’articolo di Marca: la sintesi di una storia d’amore che ha toccato il fondo nella stagione 2015-2016, quando i crociati finirono in Serie D dopo quasi vent’anni  di A. Una storia che ha colpito anche molti lettori: "Che mito Lucarelli - si legge tra i commenti in fondo all'articolo – molto più grande di Neymar e di molti altri che giocano solo per i soldi". Un simbolo di sportività e di attaccamento alla maglia come ormai non se ne vedono più ed è forse per questo che l’articolo si chiude con una dedica speciale, rigorosamente in italiano, per il capitano: "Sempre uno di noi".

I più letti