Calciomercato Lazio, ufficiale Durmisi: un esterno per Inzaghi

Calciomercato
DURMISI

Primo acquisto dei biancocelesti per la prossima stagione. Giovedì le visite mediche e oggi la firma su un contratto di cinque anni. L'anno scorso ha portato il Betis in Europa, ora la grande chance con la Lazio

MERCATO LIVE, TUTTE LE NEWS

LAZIO, VISITE PER DURMISI

Se non avesse fatto il calciatore avrebbe lavorato in banca, parole sue. Ma quel ragazzo lì, bassino e tecnico, aveva così tanto talento che suo nonno se ne accorse prima di tutti. Profetico e portafortuna, scappò dai Balcani per trasferirsi a Copenaghen con la sua famiglia. Origini indimenticabili. Riza Durmisi è musulmano, ma preferisce gli allenamenti al Ramadan: "Quando c'è la partita non lo pratico". E' cresciuto in Danimarca, parla 4 lingue, ha 24 anni e oggi, dopo due anni nel Betis, ha firmato per la Lazio. Il primo acquisto per la prossima stagione: "Sono contento per questa nuova sfida". Ricchi di sfide. Giovedì le visite mediche in Paideia, oggi la firma sul contratto e i primi sorrisi (un quinquennale). Un'operazione da 7 milioni di euro, un affare alla Marusic, arrivato l'anno scorso per lo stesso prezzo e con le stesse modalità, quasi da sconosciuto. Chiuso in poco tempo. 

Dal Betis alla Lazio, chi è Durmisi? 

L'anno scorso ha portato il Betis in Europa League, ma non ha giocato tutte le partite. Titolarissimo fino a marzo con Setièn, poi riserva del giovane Firpo. A Durmisi non è andata giù, dopo un paio di panchine andò a parlare con Setién per chidergli spiegazioni. Un faccia a faccia corretto, senza alzate di testa, un po' come lui. Uno che preferisce la felicità a tutti soldi del mondo: "Per me contano poco, preferisco avere la salute e il pane a tavola". Conosce i suoi limiti e i suoi punti di forza. Corre, dribbla spesso, è un esterno a tutta fascia molto simile a Lukaku, meno fisico ma molto più affidabile. Un difetto? Non segna moltissimo (3 gol in 2 anni di Betis). Anni fa ha scelto la Danimarca nonostante i suoi genitori siano albanesi, ha disputato l’Europeo U21 e conta 23 partite in Nazionale maggiore. Un punto fermo quindi. Hareide l’aveva inserito tra i 35 pre-convocati per il Mondiale, ma ha virato su altri giocatori. Drumisi non l'ha presa bene: "È la delusione più grande della mia vita". Questione di scelte. Anche la Lazio ha fatto la sua. 

Durmisi: "Lazio, un sogno che diventa realtà"

Le prime parole arrivano subito, quasi di getto, dopo "un sogno diventato realtà". Dal Brondy al Betis, ora la Lazio e la grande sfida della sua carriera. Tutto vero, nessun sogno: "Felice di aver firmato per 5 anni con la Lazio! Grazie ad Hassan Abi (agente del giocatore ndr) per aver trasformato un sogno in realtà. A tutta la mia famiglia Betica - scrive il danese su Instagram - grazie per due stagioni fantastiche e tanti momenti indimenticabili. Sarò per sempre grato per l'amore e il supporto che mi avete dato in questi due anni. Nel bene e nel male, ci sono stato. Ecco perché li terrò sempre nel cuore e spero di rivederli un giorno".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche