Calciomercato, Balotelli: "Resto a Nizza? Decisione mia, ma 80% di merito a Vieira. Ho detto no alla Cina"

Calciomercato
Mario Balotelli spiega ai canali ufficiali del club i motivi che lo hanno spinto a rimanere al Nizza - @ogcnice
balotelli_nizza_twitter

L’attaccante italiano, protagonista di un’estate travagliata, ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a rimanere ancora al Nizza: "Volevo andare via, poi ho cambiato idea. Per l’80% è stato merito di Vieira. Ho detto no alla Cina, voglio fare ancora bene in Europa"

BALOTELLI HA DECISO: NIENTE MARSIGLIA, RESTA AL NIZZA

BALOTELLI, IL PRESIDENTE DEL NIZZA SPIEGA PERCHE' E' RIMASTO

E’ stato al centro di una vera e propria telenovela di mercato. Alla fine, però, Mario Balotelli ha preso la sua decisione: avanti con il Nizza, per il terzo anno consecutivo l’attaccante italiano giocherà in Costa Azzurra. Tante le offerte ricevute da Super Mario, con quella del Marsiglia che sembrava averlo definitivamente convinto. Poi, però, il cambio di rotta e la decisione finale di proseguire in Ligue 1, ma sempre con la maglia rossonera del Nizza. A spiegare i motivi della sua decisione è stato lo stesso Balotelli, intervenuto ai microfoni dei canali ufficiali del club: "Al termine dello scorso campionato avevo preso la mia decisione – ha detto l’attaccante -, volevo andare via. Lo sapevano tutti in società, anche il presidente. A Nizza, però, l’atmosfera è sempre stata buona e lo stesso vale per la mia vita. Mi sono trovato bene con il club e con i miei compagni di squadra. Avevo ancora un anno di contratto con il Nizza, così alla fine ho deciso di rimanere qui. La decisione è stata mia, nessuno mi ha detto cosa fare. Io sono così, faccio quello che sento e quello che voglio. Ho rispetto di tutti, ma nella mia carriera le decisioni finali sono sempre le mie".

I meriti di Vieira e il no alla Cina

A convincere Balotelli a rimanere ancora al Nizza la presenza del neo allenatore Patrick Vieira, già compagno dell’attaccante ai tempi dell’Inter: "Alla fine ho preso questa decisione perché ho preferito così. Ad influire sulla mia scelta sicuramente è stato anche Vieira, che ha pesato per l’80%". In chiusura Balotelli ha parlato delle offerte di mercato ricevute: non solo quella del Marsiglia, l’italiano è stato contattato anche dalla Cina. "In questo periodo ho ricevuto cinque proposte concrete: mi ha contattato il Marsiglia – ha concluso Balotelli -, ma non so perché è trapelata soltanto questa proposta. Mi volevano anche in Cina, ma io ho rifiutato. Ho detto no, almeno per ora. Io amo il calcio e voglio fare ancora cose importanti nei campionati europei in questi due anni. Per i soldi c’è tempo, possono aspettare".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche