Calciomercato Lazio, Kezman: "Milinkovic rinnoverà, no a tante offerte. Vuole la Champions League"

CalcioMercato

Il serbo rinnoverà il contratto con la squadra biancoceleste, parola dell'agente: "Abbiamo concordato una nuova intesa che presto sarà formalizzata. Avrebbe potuto guadagnare molto di più altrove, in Francia gli hanno offerto 8 milioni, ma vuole regalare la Champions a Inzaghi"

CHAMPIONS, SCARICA IL CALENDARIO IN PDF

IL CALENDARIO DELLA LAZIO IN EUROPA LEAGUE

Sergej Milinkovic-Savic osservato speciale sul mercato. In estate sì, ora non più, in futuro chissà. Anche se oggi Lazio e Inzaghi se lo godono, pronti a rinnovargli il contratto (in scadenza nel 2022). Parola dell'agente Mateja Kezman: "Sergej resterà alla Lazio, abbiamo concordato una nuova intesa che presto sarà formalizzata". I tifosi biancocelesti possono sorridere, pronti a godersi le prodezze del "Sergente". Almeno per un altro anno. 

"Abbiamo rifiutato 8 milioni dalla Francia"

Il telefono di Tare è squillato un'infinità di volte. Manchester United, Real, Chelsea, Psg. Tutti hanno chiesto informazioni: "Abbiamo rifiutato 8 milioni a stagione dalla Francia", dice Kezman. Tutti hanno provato a strizzare l'occhio al centrocampista, ma il ds Tare ha resistito ai vari affondi: "In molti hanno cercato Sergej - racconta Kezman alla Gazzetta dello Sport - abbiamo presentato alla Lazio un paio di offerte molto interessanti, ma alla fine abbiamo accettato senza problemi la decisione di non cederlo". Lotito e Tare hanno un obiettivo molto chiaro: "Vogliono la Champions, e credono che Milinkovic sia fondamentale per raggiungere questo traguardo. Che poi è quello che vuole il giocatore. Sergej ha 23 anni, con Inzaghi migliora ogni giorno, un altro anno a Roma gli farà bene". 

"Se un portiere vale 80 milioni, Milinkovic quanto vale?"

Quanto vale Milinkovic-Savic? Kezman ha dato una sua interpretazione: "Se per un portiere si pagano 70-80 milioni, Sergej non può valere meno di 100. È uno dei giocatori più forti che ci siano in Europa nel suo ruolo, ha grandissimi margini di miglioramento". Ora il rinnovo con la Lazio: "Con Lotito e Tare abbiamo un ottimo rapporto, sono due uomini passionali che vivono di Lazio e per la Lazio. Loro hanno rifiutato tutte le proposte e noi non abbiamo mai spinto per la cessione, perché lui a Roma sta bene. Adora la città ed ha un ottimo rapporto con tutti i compagni. Col club abbiamo concordato una nuova intesa, firmerà presto". 

I più letti