Paquetá, addio in lacrime al Flamengo: ora il Milan. Il VIDEO

Calciomercato

Il centrocampista brasiliano è scoppiato in lacrime al fischio finale della sua ultima apparizione al Maracanà, la sfida tra Flamengo e Atletico Paranaense: adesso per il classe ’97 può iniziare l’avventura al Milan

CHI E' LUCAS PAQUETA, IL NUOVO ACQUISTO DEL MILAN

PAQUETA: "A DICEMBRE SARO' IN ITALIA"

Un nuovo capitolo nella vita di Lucas Paquetá sta per iniziare, la storia con il Flamengo adesso è davvero finita. Tutto fatto per il trasferimento in Italia del talentuoso centrocampista brasiliano, che dal prossimo gennaio andrà a rinforzare il Milan di Gennaro Gattuso. E il momento dei saluti, si sa, è sempre emozionante, soprattutto per chi è cresciuto nel club nel quale ha trascorso tutta la carriera. E’ capitato proprio a Paquetá, che nella notte ha detto definitivamente addio al suo Flamengo. E lo ha fatto nella maniera più struggente possibile: non una partita come le altre per il classe ’97, che al fischio finale della gara valida per l’ultima giornata di campionato contro l’Atletico Paranaense (terminata con una sconfitta, ndr) è scoppiato a piangere in campo. Accasciato in mezzo al Maracanà, Paquetá si è abbandonato alle emozioni: oltre dieci anni passati con la stessa maglia, quella del Flamengo, prima di spiccare il volo verso l’Europa.

Eternamente grato

Abbracciato dai compagni in mezzo al campo, il giocatore è stato poi accerchiato anche dai genitori, che lo hanno accolto una volta arrivato nei pressi delle tribune. Per Paquetá, probabilmente, il modo migliore per ringraziare il Flamengo prima di lasciarlo: nelle lacrime del centrocampista, che in stagione ha messo a segno 10 reti e ha servito 4 assist in 39 partite, c’è tutta la gratitudine verso il club che lo ha cresciuto e che gli ha permesso di affermarsi come uno dei talenti più in vista del panorama internazionale. "Sarò eternamente grato al Flamengo", era stato lo stesso Paquetá, attraverso un lungo post apparso sui propri canali social, a dedicare queste parole alla società brasiliana. Adesso, per lui, l’inizio di una nuova vita: previsto un viaggio in Italia, dove si fermerà qualche tempo per incontrare Gattuso, conoscere le strutture di Milanello e svolgere i consueti test fisici. Poi una breve vacanza, prima dell’inserimento in gruppo a partire da gennaio. Il futuro è il Milan, ma intanto il saluto al Flamengo è stato emozionante.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche