Nizza, Balotelli si sfoga con Vieira: "Voglio tornare a giocare in un grande club"

CalcioMercato

Un dialogo tutto in italiano, in cui Balotelli si sfoga con un paterno Vieira al termine di un allenamento. Accuse pesanti del giocatore nei confronti dei compagni di squadra, ritenuti non all'altezza ("Non facciamo due passaggi"), prima di manifestare il desiderio di cambiare club

DAL 3 GENNAIO TORNA CALCIOMERCATO

VIEIRA CHIEDE ALLA SQUADRA DI SOSTENERE BALOTELLI

MANCINI SU BALOTELLI: "IL TEMPO PASSA"

Sono passati appena 10 giorni da quando Patrick Vieira lanciò il suo appello per "salvare" Mario Balotelli: il rapporto tra i due (e tra Balotelli e il resto dello spogliatoio), giunto ai minimi storici dopo la sostituzione che aveva fatto andare SuperMario su tutte le furie nel corso della partita contro il Guingamp, sembrava ricucito dopo le belle parole del tecnico, disposto a "dimenticare" l'ultima balotellata e che chiedeva una mano a tutta la squadra per recuperare sia tecnicamente che mentalmente un giocatore importante per il club.

A rovinare l'atmosfera all'interno dello spogliatoio, adesso, potrebbe essere un video, comparso su Twitter nelle scorse ore e poi rimosso, in cui si vede un confronto tra i due al termine di un allenamento, molto pacato e sereno, ma con un Balotelli poco tenero nei confronti dei compagni di squadra (proprio quelli a cui Vieira aveva chiesto di sostenerlo in questo momento difficile). "Non facciamo due passaggi, è difficile giocare così", la prima accusa - di carattere puramente tecnico - ai compagni. Per poi proseguire con frasi come "Non ho parole, in tutto ho avuto solo quattro buoni passaggi in venti minuti di lavoro" o "Oggi, ad esempio, ho mandato la palla alta, cosa che non va bene. Io mi arrabbio perché voglio segnare. Loro sbagliano e dicono: ‘La prossima volta andrà bene’ No! Se sbagli ti devi arrabbiare!".

Seduti uno accanto all'altro su dei gradini, i due dialogano in italiano, con Balotelli che si sfoga e Vieira - molto paterno nell'occasione - che cerca di consigliarlo e di fargli capire che la sua passata esperienza al fianco di grandi giocatori lo dovrebbe portare a essere d'esempio per i nuovi compagni, "trascinandoli".

Per Balotelli, però, i compagni difetterebbero anche di mentalità vincente, tanto che, nel video, il giocatore alla fine sbotta dicendo anche "Voglio tornare a giocare nei club di alto livello". Frase a cui Vieira risponde incoraggiandolo e comprendendolo: "Lo so, è ancora possibile: però hai bisogno dell’aiuto dei tuoi compagni di squadra, e per ottenere quell'aiuto devi essere un esempio, devi essere colui che mostra agli altri che per fare bene, devi essere coinvolto". Belle parole da allenatore-psicologo, ma chissà se basteranno a far tornare a Balotelli la voglia di Nizza.

I più letti