Rinnovo Icardi, Wanda: "Siamo lontani, ma priorità è Inter. Volevano venderlo alla Juve, avrebbe fatto coppia con CR7"

CalcioMercato

La moglie-manager del centravanti argentino è tornata sul capitolo rinnovo: "Mi dà fastidio quello che è stato scritto in questi giorni, nessuno mi ha chiamato per chiedermi spiegazioni". E rivela: "In estate l'Inter voleva venderlo alla Juventus. E' stato Mauro a dire di no. Per convincermi i bianconeri mi dissero che avrebbe fatto coppia con Cristiano Ronaldo"

ICARDI E IL RINNOVO CON L'INTER: COME STANNO VERAMENTE LE COSE

MOURINHO ESONERATO DALLO UNITED: TUTTE LE NOTIZIE LIVE

"Ci dobbiamo ancora sedere e parlare. L’accordo è lontano, o meglio, non è così vicino come si dice". La partita per il rinnovo del contratto di Mauro Icardi con l'Inter vive un'altra tappa. Protagonista Wanda Nara: la moglie e manager del centravanti argentino, miglior marcatore stagionale (13 reti in 19 partite ufficiali sin qui giocate tra Serie A e Champions League) nerazzurro, è tornata sul tema, reso ancor più caldo dal tweet che la stessa Wanda aveva lanciato nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 dicembre. "Sono le 0:30 e sono ancora qui a leggere le pagine del rinnovo" con tanto di tag per il suo marito-assistito.

Rinnovo Icardi, Wanda Nara: "Siamo lontani, Mauro non va discusso"

Quel tweet a tarda notte, "geolocalizzato" a Londra, aveva scatenato subito voci di mercato incontrollate nei tifosi nerazzurri. Dai possibili interessamenti di club della Premier League per Mauro Icardi all'evenienza di un rinnovo del contratto imminente con l'Inter. E, invece, nulla di tutto ciò. Perché Wanda Nara faceva riferimento alle carte dell'intesa con lo sponsor tecnico del centravanti (che è anche lo stesso dell'Inter), prolungata per altri nove anni dall'attaccante argentino. Accordo annunciato su Instagram dallo stesso Icardi e confermato da Wanda Nara. Che, ospite della trasmissione televisiva Tiki Taka, ha aggiunto: "Quello con lo sponsor tecnico è il solo rinnovo certo. Siamo molto lontani. Mi dà fastidio quello che è stato scritto in questi giorni, nessuno mi ha chiamato per chiedermi spiegazioni. Icardi è un giocatore che non si deve discutere, deve rinnovare, punto e basta".

"Quest'estate volevano venderlo alla Juve"

Tra le pieghe del rinnovo di Icardi, c'è anche un retroscena risalente all'estate. E riguarda Icardi e la Juventus: "La verità è che l’Inter lo voleva mandare alla Juventus - ha aggiunto Wanda Nara - è stato sempre Mauro a dire di no e a voler rimanere all’Inter. Nell’ultima finestra di mercato aveva un piede fuori, la Juve per convincermi mi ha detto che sarebbe stato l'unico numero 9 e avrebbe fatto coppia con Cristiano Ronaldo, e alla fine è arrivato davvero". Il contratto di Icardi con l'Inter andrà in scadenza tra 30 mesi, nel giugno 2021. "L’offerta dell’Inter non esiste. Mi devo sedere e parlare e ancora non l’ho fatto. Mi viene da ridere quando sento che Mauro non ha mercato - è la versione di Wanda Nara - con l’Inter non è una questione di soldi. La priorità è rimanere in nerazzurro, ovviamente: la società mi aveva contattata nel mezzo della Champions, ma avevo risposto che era preferibile aspettare dopo il girone. Avete visto quanto ci tenevo anch’io e quanto ho pianto". Un'idea di quanto Icardi meriterebbe di guadagnare in nerazzurro, però, la moglie-manager del centravanti argentino ce l'ha: quanto prende, per esempio, Higuain? Penso che l’Inter possa pagare il rinnovo". Il contratto di Icardi, allora, è un argomento che torna di attualità sul tavolo del nuovo amministratore delegato nerazzurro, Beppe Marotta. E questa sera in casa Inter sarà tempo della consueta cena di auguri natalizi con squadra, staff e dirigenza: "Mi sa che mi ammazzano - ha scherzato Wanda Nara dopo le sue rivelazioni- mi porterò qualcosa da casa".

I più letti