Calciomercato Milan: i movimenti per gennaio, i paletti del FFP e il futuro di Higuain

Calciomercato

Gennaio è vicino anche per il club rossonero, che pianificherà i possibili movimenti sul mercato anche in ottica futura e tenendo presenti i paletti imposti dall'UEFA. E poi ci sarà da valutare il riscatto del Pipita: ecco a quali aspetti è legato

BOLOGNA-MILAN LIVE

Se sul fronte sportivo la squadra di Gattuso è concentrata sul fitto calendario di Serie A di questo mese, a CasaMilan è tempo di pensare anche al mercato di gennaio. La sessione invernale si avvicina e Leonardo ha già messo a segno il primo colpo: il brasiliano Paquetà, centrocampista preso dal Flamengo con importante investimento di 35 milioni più 10 di bonus. Per quanto riguarda il resto dei movimenti che la società sta pianificando, molto dipenderà dalle regole e dai paletti imposti dall'UEFA che ha recentemente sanzionato il Milan per le violazioni del Financial Fair Play nel triennio 2014-2017. La principale sfida che dovrà affrontare il management rossonero sarà quella di riportare il passivo di bilancio ad almeno -30 milioni a fronte dei -123 attuali. Fondamentale sarà l'aumento dei ricavi, da contestualizzare però in un equilibrio tra entrate e uscite.

Il riscatto di Higuain

In questo scenario si gioca anche la partita del riscatto di Gonzalo Higuain. L'ex attaccante della Juventus è stato preso in estate in prestito oneroso con diritto di riscatto: servono 36 milioni per completare l'operazione e il Milan valuterà tutti gli aspetti possibili. Si tratta infatti di una spesa non indifferente, a maggior ragione se valutata in ottica FFP. Higuain è un giocatore molto importante per i rossoneri, ma molto dipenderà anche dai ragionamenti sulle sue prestazioni, sulle condizioni fisiche e sull'aspetto caratteriale, nonché sulle entrate sulle quali il Milan potrà contare solo se si garantirà l'accesso in Champions League.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche