Atalanta, Percassi: "Per noi la Champions è come andare a scuola. Zapata resta"

Calciomercato

I nerazzurri prepareranno la nuova stagione in Val Seriana, queste le parole del presidente: "Ci stiamo attrezzando per una competizione inedita. I migliori giocatori resteranno qui, Zapata in testa. Mancini? Spero rimanga, in ogni caso sarebbe rimpiazzato in modo adeguato"

CALCIOMERCATO, LE ULTIME NEWS

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

L'Atalanta a Clusone per una stagione storica, la prima in Champions League in 112 anni: "Per noi sarà come andare a scuola". Parola del presidente Antonio Percassi, il fautore del 'miracolo-Dea' che ha appassionato gli italiani: nel 2011 era in B, oggi è in Champions. 

Sabato i nerazzurri hanno iniziato il ritiro in Val Seriana, precisamente a Clusone, dove Percassi ha inaugurato la preparazione dell'Atalanta. Un commento anche sulla visita dei cinque delegati Uefa che hanno visitato l'impianto in ristrutturazione: "Ci hanno insegnato nel dettaglio cosa serve per adeguare l’impianto alla Champions. Stiamo imparando a muoverci e a vivere in una competizione inedita, alle porte c’è una stagione storica per un club come l'Atalanta. La cosa più bella è che ormai non abbiamo nemmeno bisogno di presentarci. Non siamo visti come una provinciale, ma come una realtà". 

"Zapata resta, spero anche Mancini"

Capitolo calciomercato, uno dei primi arrivati è stato Luis Muriel, centravanti colombiano che la Serie A conosce bene (ex Samp, Fiorentina, Udinese, Lecce): "È stato un acquisito straordinario, ce lo dicono tutti. Appena si è presentata l’occasione ho pregato mio figlio Luca (l'amministratore delegato) di non farsela sfuggire e chiuderla subito".

Pasalic è rimasto alla Dea: "E' stata una sua scelta e con il Chelsea, con cui siamo in ottimi rapporti, abbiamo trovato senza problemi l’accordo per il rinnovo del prestito. I migliori, Duvan Zapata in testa, restano all’Atalanta. E vorrei rimanesse anche Gianluca Mancini, che in ogni caso sarebbe rimpiazzato adeguatamente (il difensore è seguito dalla Roma)". Conclude Percassi: "La differenza con qualche anno fa è che adesso, dovendo scegliere tra due squadre, i giocatori scelgono noi perché siamo in Champions". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche