Calciomercato, Giroud: "Inter, progetto interessante. Era mia priorità e poi c'è Conte"

Calciomercato

L’attaccante del Chelsea è tornato sul mercato invernale, quando sia i nerazzurri che la Lazio hanno provato a prenderlo: "Il club non mi ha fatto partire perché mancava un sostituto, ma l’Inter era la mia priorità"
CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 28 MARZO IN DIRETTA

Olivier Giroud è stato uno dei nomi più caldi del calciomercato invernale. L’attaccante, insoddisfatto del poco spazio nel Chelsea, era pronto ad accettare un trasferimento. Prima l’Inter e poi la Lazio hanno provato a portarlo in Italia, senza riuscirci. "Anch’io mi vedevo lontano dal Chelsea, vedevo un periodo complicato davanti a me e perciò avevo voglia di cambiare. Era tutto fatto, ma il club non mi ha fatto partire perché dovevano trovare un sostituto" ha spiegato il francese, intervistato da Téléfoot. Il giocatore non ha nascosto le sue preferenze: "Il progetto dell’Inter per me era il più interessante, poi mi hanno cercato anche Lazio e Tottenham: a un certo punto avrei dovuto soltanto scegliere. Ho sentito Conte a telefono, mi conosceva già ed era un vantaggio, poi l’Inter gioca la Champions. La Lazio ha provato a fare di tutto, era venuta anche a Londra ma alla fine la trattativa è saltata".

Inter-Giroud, si può ancora fare

Tra le varie proposte Giroud ha raccontato anche di quella del Lione. "Ho sentito il presidente Aulas telefonicamente, mi ha mostrato interesse ma gli ho detto che la mia priorità era l’Inter. Partenza posticipata? Chissà" ha concluso l’attaccante con un sorriso.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE