Roma, nessun accordo per rinnovo prestito Smalling con United: non ci sarà in Europa

Calciomercato

I due club non hanno trovato un'intesa per prolungare il prestito fino al termine della stagione e così il difensore inglese farà immediato ritorno al suo club di appartenenza: la stagione di Smalling alla Roma si è conclusa con la gara contro la Juventus e il calciatore non disputerà l'Europa League

SIVIGLIA-ROMA LIVE

La stagione di Chris Smalling con la maglia della Roma si è conclusa in occasione dell'ultima gara di campionato contro la Juventus. Il club giallorosso non ha infatti trovato l'accordo con il Manchester United, proprietario del cartellino del giocatore, per prolungare il prestito fino al termine della stagione e così il difensore centrale farà immediato ritorno in Inghilterra. Sicuramente una brutta notizia per Fonseca che, a meno di clamorosi colpi di scena nelle prossime 36 ore (tempo limite per presentare le liste Uefa), perde una delle sue colonne portanti per la fase finale dell'Europa League.

Possibile trattativa per la prossima stagione

approfondimento

Europa League, il calendario fino alla finale

Con le 30 presenze, arricchite da 3 gol e 2 assist, collezionate in campionato, Smalling avrebbe sicuramente fatto comodo anche in quella competizione europea alla quale parteciperà anche lo stesso Manchester United. Ed è proprio questo uno dei motivi che ha spinto il club inglese (che comunque non potrà utilizzare Smalling) a rifiutare ogni possibilità di prolungamento. Questo mancato accordo, tuttavia, non impedirà alle due società di rimettersi a un tavolo e discutere nuovamente del calciatore in vista della prossima stagione. Per il momento, Smalling torna in Inghilterra, ma l'intenzione della Roma sarebbe quella di riportarlo in Serie A anche per l'anno prossimo.

CALCIOMERCATO: SCELTI PER TE