Atalanta, Percassi: "Papu Gomez argomento chiuso. Gasperini resta a vita"

Calciomercato

Il presidente nerazzurro a L'Eco di Bergamo: "Del Papu abbiamo parlato abbastanza, argomento  chiuso. Gasperini resta a vita, così come questa struttura che ci sta dando risultati incredibili". Sui rinforzi: "A gennaio non è facile trovare la grande occasione su cui investire"

Una rottura che ha scosso l’ambiente e che potrebbe portare all'addio del Papu Gomez già a gennaio, nonostante una decisione definitiva in merito non sia ancora stata presa. Sulla situazione relativa al numero 10 nerazzurro – non convocato per scelta tecnica nelle ultime due  gare di Serie A da Gasperini – ha tagliato corto il presidente dell’Atalanta Antonio Percassi intervistato da L’Eco di Bergamo: "Del caso Papu ne abbiamo già parlato abbastanza. L'argomento per me è chiuso. Punto". Parole decisamente diverse invece in merito all’allenatore nerazzurro: "Gasperini resta a vita. E non solo lui. Anche tutta la struttura. Questa organizzazione, grazie anche al grande lavoro di mio figlio Luca, ci sta dando risultati incredibili", ha affermato Percassi.

"A gennaio non è facile trovare la grande occasione su cui investire"

approfondimento

Prove di disgelo Papu-Atalanta, ma il futuro...

In attesa di capire quale sarà il futuro del Papu Gomez, i nerazzurri hanno già ufficializzato un nuovo rinforzo, l’esterno destro Maehle acquistato dal Genk: "È velocissimo e ha un gran fisico. Mi dicono che abbiamo compensato la partenza di Castagne. Sarà una finestra di mercato invernale fatta di scambi, non ci sono soldi. A gennaio non è facile trovare la grande occasione su cui investire. Per quanto riguarda i ragazzi da mandare a giocare in Italia concorderemo con l'allenatore come muoverci", le parole del presidente dell’Atalanta. Che risponde così in merito agli obiettivi della prossima stagione: "Il primo obiettivo sul campo è la salvezza. Europa? Sarebbe un altro miracolo. Il 2020 con le sfide con PSG, Ajax e Liverpool credo sia irripetibile, soprattutto con quelle due vittorie esterne. Che peccato non giocare contro il Real al Bernabeu. Se dovessi scegliere se eliminare il Real negli ottavi di Champions o vincere la Coppa Italia? Fate scegliere ai ragazzi, anche se proseguire in Champions ha fascino", ha concluso Percassi.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche