Genoa, Strootman: "Occasione da non perdere, felice di essere tornato in Italia"

Calciomercato

Dopo due anni e mezzo, l’olandese è tornato in Serie A. “Il Genoa mi ha voluto dal primo momento, adesso voglio dimostrare tutto sul campo. Destro è un giocatore molto forte, ci batteremo per i nostri tifosi” ha detto a Sky Sport

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Da Roma a Genova, in mezzo Marsiglia. Nella carriera di Kevin Strootman sta per aprirsi un altro capitolo tutto italiano con la maglia dei rossoblù. "Sono molto contento di tornare in Italia. Stavo molto bene qui, poi sono andato in Francia e ora sono contento dell’opportunità di giocare nel Genoa" ha esordito il centrocampista nell’intervista rilasciata a Sky Sport dopo il suo arrivo in città. "Ero in una situazione negativa – ha proseguito l’olandese – non ho giocato molto nell’ultimo periodo così ho parlato con la mia famiglia e con il mio agente: volevamo tornare in Italia, il Genoa dal primo momento è stato interessato, ha fatto tutto per prendermi e io sono molto contento di questo. Ho parlato con la famiglia, loro hanno fatto uno sforzo per me ed anche io, sono contento di essere qui ma voglio dimostrarlo sul campo". Il Genoa può essere un’occasione per rilanciarsi anche in vista dei prossimi Europei: "Questo verrà dopo, ora penso solo ad aiutare la squadra. Spero di poter aggiungere qualcosa, non vedo l’ora di conoscere i miei nuovi compagni in allenamento e di giocare con loro".

Strootman: "Ci batteremo per i nostri tifosi"

vedi anche

Genoa accoglie Strootman, l'olandese è in Italia

Al Genoa, Strootman ritrova due ex compagni: Destro e Pellegrini. "Mattia non l’ho sentito ancora, ma lo vedrò giovedì. Sta facendo molto bene, ha fatto gol anche nell’ultima partita. È un giocatore molto forte, ma dobbiamo dimostrare tutto sul campo. Come detto voglio aggiungere qualcosa a questa squadra, dove c’è anche Luca con cui ho giocato a Roma". Infine, il centrocampista ha voluto rivolgere un messaggio ai tifosi. "Potrei dire tante cose, ma voglio dimostrare sul campo quello che posso dare, è questo il motivo per il quale sono venuto qui. Peccato che non potranno essere allo stadio, magari a fine anno torneranno, noi ci batteremo per loro e spero di ritrovarli presto" ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche