Scamacca resta al Genoa: piaceva a Juve e Parma, e il Sassuolo avrebbe potuto riprenderlo

Calciomercato

La Juventus l’avrebbe voluto in prestito secco, il Sassuolo l’avrebbe riportato alla base, il Parma avrebbe pagato i 25 milioni chiesti dai neroverdi solo in caso di salvezza. Alla fine Scamacca è rimasto al Genoa dove concluderà la stagione

ACQUISTI ULTIMO GIORNO - TABELLONE - TUTTI I VIDEO

Gianluca Scamacca è stato uno dei nomi che ha infiammato le ultime ore del mercato di gennaio, eppure è rimasto dov’era, al Genoa. Non una sistemazione sgradita: il club è contento di tenerlo fino al termine della stagione, secondo l’accordo già preso col Sassuolo a inizio stagione, così come il giocatore è convinto che sia il posto giusto per crescere. Eppure, in questi giorni, diverse società l’hanno chiesto agli emiliani che, dal canto loro, hanno pensato anche di riportarto alla base. La Juventus avrebbe voluto prenderlo in prestito senza obbligo di riscatto. Una soluzione che non ha incontrato le richieste del Sassuolo, che ha sempre spinto per una cessione a titolo definitivo. Sarebbe potuto andare al Parma, che era anche disposto a raggiungere la valutazione di 25 milioni di euro, ma avrebbe legato l’obbligo di riscatto legato alla salvezza. Così, alla fine i neroverdi e il giocatore hanno preferito lasciare tutto com’era, quindi concluderà la stagione al Genoa.

Le conferme di Carnevali

vedi anche

Tutti gli acquisti ufficiali di gennaio

Giovanni Carnevali, amministratore delegato del Sassuolo, ha espresso ai microfoni di Sky Sport la considerazione di Scamacca della società: "È un giovane di prospettiva, italiano e di valore, è tutto quello che può servire al nostro club. Il Genoa è una scelta strategica e i risultati finora hanno dato ragione a noi e al giocatore. Ora è cambiato allenatore e questo potrebbe far cambiare le idee, dal canto nostro cerchiamo di salvaguardare il suo percorso di crescita. Se non ci fosse stata la possibilità di continuare col Genoa, avremmo avuto piacere se fosse rientrato, perché è un giocatore che può servire e può tornare utile e perché avrebbe potuto continuare qui il suo percorso". Carnevali ha quindi confermato le trattative degli ultimi giorni: "Abbiamo avuto richieste da altre società, come la Juventus che lo voleva in prestito, come altre. Da parte nostra, nel momento in cui vogliamo fare una cessione la vogliamo fare a titolo definitivo. Si è avvicinato il Parma, con cui si è intavolato un certo tipo di discorso, ma era una scelta secondaria: se non rimaneva al Genoa, l'avremmo preso noi. Era giusto che poi continuasse con la società di Preziosi, anche in virtù della parola che era stata data all’inizio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport