Branchini: "Proposi al Milan Ronaldo, Romario e Careca"

Calciomercato

L'agente del brasiliano racconta la trattativa che portò il Fenomeno all'Inter e svela: "Era vicino alla Lazio, io l'avevo proposto anche al Milan. Galliani disse no dopo aver già rifiutato Careca e Romario". L'estratto da "Storie di Matteo Marani", in onda su Sky Sport

Ronaldo al Milan? Ci sarebbe potuto arrivare ben prima del 2007, quando i rossoneri lo riportarono in Italia dopo 4 stagioni e mezza al Real Madrid, ancora in grado di fare la differenza ma di certo non più quel Fenomeno che si era visto con la maglia dell’Inter. Ci sarebbe potuto arrivare proprio da Fenomeno, e invece la sua carriera prese la strada sì di Milano, ma sponda Inter.

Ronaldo tra Lazio e Milan

approfondimento

Storie di Marani: "1997, Fenomeno Ronaldo"

A rivelarlo è quello che all’epoca era il suo agente, Giovanni Branchini, che nel documentario curato da Matteo Marani dedicato all’asso brasiliano (“1997, Fenomeno Ronaldo”, in onda dal 16 marzo su Sky Sport e disponibile on demand) svela i retroscena della trattativa che vide anche la Lazio molto vicina a Ronaldo. “In quel periodo il presidente Cragnotti aveva la Bombril in Brasile e quindi aveva molto interesse a prendere un calciatore brasiliano così importante per la Lazio che era una squadra estremamente competitiva all’epoca".

"Ma io proposi Ronaldo anche al Milan, ad Adriano Galliani, perché c’era una situazione di un certo tipo, e ovviamente il Milan aveva la sua struttura, la sua forza”. Ronaldo ma non solo, svela Branchini: “In tutto quel periodo io proposi al Milan Careca, Romario e Ronaldo: non interessò nessuno dei tre purtroppo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche