Laporta: "Haaland al Barça? Quello che si deve fare, sarà fatto": le news di calciomercato

Calciomercato
IPA/Fotogramma

Il presidente del Barcellona commenta le voci sul possibile interesse blaugrana per il centravanti norvegese del Borussia Dortmund: "Tutto quello che deve essere fatto, sarà fatto e bene". No comment sul futuro di Koeman alla vigilia della finale di Coppa del Re. Su Neymar si lascia sfuggire un "mi piace" con un tifoso, poi ritratta con ironia

REAL E BARCELLONA SU HAALAND, RAIOLA VOLA IN SPAGNA

"Tutto quello che deve essere fatto, sarà fatto e bene". Con queste parole, riportate dal Mundo Deportivo, il presidente del Barcellona Joan Laporta torna sul possibile interesse blaugrana per Erling Braut Haaland, stella del Borussia Dortmund con 33 gol su 35 presenze stagionali. Appena arrivato da Madrid all'aeroporto El Prat della città catalana, Laporta ha parlato ai microfoni di La Sexta e Cuatro del futuro del centravanti norvegese.  Corteggiato da tutte le big europee e con un contratto che prevede anche una clausola rescissoria pari a 75 milioni di euro esercitabile nell'estate 2022, Haaland è un obiettivo del Barcellona per il futuro. Lo aveva confermato la visita in Spagna del suo agente Mino Raiola e di Alf Inge Haaland, padre del gioiello del Borussia, giovedì 1 aprile. I due avevano incontrato nello stesso giorno prima il Real Madrid poi il Barcellona, lasciando presagire un Clasico di mercato nei prossimi mesi per l'attaccante classe 2000.

A un tifoso: "Neymar piace anche a me". Poi ritratta con ironia

leggi anche

Dall'Equipe: Messi resta al Barça ma vuole Neymar

Non solo Haaland. Laporta è stato interrogato anche in merito alla posizione dell'allenatore blaugrana Ronald Koeman, in discussione dopo l'eliminazione agli ottavi di Champions League e il sorpasso in seconda posizione nella Liga da parte del Real Madrid. Fari puntati sulla finale di Coppa del Re, in programma sabato 17 aprile alle 21:30 a Siviglia contro l'Athletic Bilbao. "Il futuro di Koeman passa dal risultato in finale di Coppa del Re?" è stata la domanda dei cronisti, senza ricevere però risposte dal presidente del Barcellona, che il giorno prima ai microfoni di El Chiringuito aveva assicurato di voler "giocare e vincere" la partita. A un tifoso che gli si è avvicinato con insistenza, chiedendogli più volte di Neymar, Laporta ha dato una risposta sibilina: "Piace anche a me" precisando poi di aver inteso "animar" (tifare, ndr) invece di "Neymar". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport