Fiorentina, Commisso è a Roma: previsto un incontro per il futuro di Vlahovic

Calciomercato
©IPA/Fotogramma

Il presidente viola incontrerà Joe Barone e Daniele Pradè per parlare del futuro dell'attaccante serbo visto il pressing dell'Atletico Madrid. La Fiorentina ha già attivato i contatti cautelativi per Scamacca nel caso in cui Vlahovic dovesse andare via

ROMA-FIORENTINA LIVE

Il futuro di Dusan Vlahovic è il tema che tiene banco in casa Fiorentina alla vigilia dell'esordio in campionato contro la Roma. L'attaccante serbo è tentato dall'offerta dell'Atletico Madrid che, negli ultimi giorni, ha alzato il pressing con un colloquio tra il giocatore e Simeone, allenatore dei colchoneros. Gli spagnoli, inoltre, offrono alla Fiorentina cinquanta milioni di parte fissa, più dieci milioni di bonus facili, più il 20% della futura rivendita del giocatore. Per risolvere ogni dubbio sul destino di Vlahovic è arrivato a Roma il presidente della viola, Rocco Commisso, che incontrerà il general manager Joe Barone e il direttore sportivo Daniele Pradè. Se l'attaccante ribadirà la voglia di andare all'Atletico Madrid e non rinnoverà il contratto con la Fiorentina (in scadenza nel 2023), allora Commisso dovrà scegliere se farlo partire o meno. 

Se parte Vlahovic c'è Scamacca

leggi anche

Serie A, gli acquisti ufficiali di quest'estate

La Fiorentina, intanto, sta lavorando a un'alternativa in attacco: il nome è quello di Gianluca Scamacca. La viola ha già avviato dei contatti cautelativi con il Sassuolo in modo da bloccare l'attaccante in caso di partenza di Vlahovic in direzione Madrid. L'operazione Scamacca avrebbe un costo di circa 30 milioni di euro. Nel caso in cui Vlahovic dovesse restare a Firenze, invece, l'Atletico Madrid virerebbe su Matheus Cunha, attaccante brasiliano classe 1999 dell'Herta Berlino.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche