Calciomercato Milan, cosa potrebbe accadere a gennaio

mercato milan
Manuele Baiocchini

Manuele Baiocchini

Dall'imminente rinnovo di Pioli a quello di Kessié, che rischia di diventare un altro caso 'alla Calhanoglu'. E se parte Castillejo può arrivare quel trequartista puro inseguito la scorsa estate

Il regalo più bello da trovare sotto l'albero, per Stefano Pioli, sarebbe il rinnovo di contratto. Già in questa sosta di campionato, il Milan sta portando avanti i lavori per cercare di mettere a punto il tutto e annunciare l'accordo entro Natale con l'okay di Gazidis, a breve di nuovo operativo, e del gruppo Elliott. Estensione di 2 anni con opzione per il terzo e adeguamento oltre i 3 milioni a stagione, che con i bonus consentirebbe all'allenatore di aumentare di circa un milione il suo attuale compenso e di sfiorare i 4 complessivi, considerando anche un cospicuo premio scudetto.

Il caso Kessié

Il Milan sogna e lavora in questo senso. Provando a blindare i protagonisti che l'hanno portato a respirare di nuovo l'aria di grande calcio. Uno di questi è Kessié, per il quale la permanenza è tutt'altro che scontata. Maldini e Massara hanno formulato l'ultima offerta da 6,5 milioni di euro netti l'anno bonus compresi, ma l'ivoriano ne ha chiesti 9, perché ambisce ad essere il più pagato in rosa, considerandosi uno dei mediani più forti a livello internazionale. PSG, Barcellona e Man Utd ma anche l'Inter, come fatto per Calhanoglu, rimangono alla finestra. Se Franck dovesse decidere di non rinnovare, il Milan potrebbe valutare eventuali offerte per un'uscita già a gennaio (difficile) e anticipare l'arrivo di Adli dal Bordeaux.

Obiettivo trequartista

Oltre al centrocampo, l'altro reparto che il Milan potrebbe avere intenzione di migliorare è la trequarti. Messias sarà di fatto un nuovo acquisto e diventerà la prima alternativa a Saelemaekers, limitando ulteriormente lo spazio di Castillejo. Se lo spagnolo dovesse lasciare i rossoneri con quattro mesi di ritardo, Maldini e Massara continuerebbero a cercare quel trequartista puro rimasto solo nelle intenzioni la scorsa estate. Non Faivre, per il quale il Milan ha interrotto i contatti con il Brest. La dirigenza è già a caccia di un nuovo talento.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche