L'agente di Lautaro: "Felice di essere all'Inter, non aspettiamo un trasferimento"

inter
©Getty

L'agente dell'argentino al programma argentino '¿Cómo te va?': "Lauti è felice di rimanere all'Inter, non stiamo aspettando un trasferimento. Milano è bellissima e lui sta bene qui". E sul Mondiale: "Sta lavorando per essere al top in Qatar, crediamo tutti che sia il torneo di Messi"

Dopo un periodo negativo, Lautaro Martinez si è ripreso l'Inter tornando al gol e vuole vincere ancora in nerazzurro, adesso e in futuro. Lo conferma il suo agente, Alejandro Camaño, che - in un'intervista al programma argentino  ¿Cómo te va? - fa chiarezza sulla situazione del suo assistito: "Spesso si parla di un possibile trasferimento, ma lui è felice all'Inter, vuole dare altre gioie al popolo nerazzurro, non stiamo aspettando un trasferimento. La città è meravigliosa, noi pensiamo all'Inter e stiamo lavorando per arrivare al meglio al Mondiale". Quattro stagioni all'Inter, tutte in crescendo dal punto di vista realizzativo e delle prestazioni: "Lautaro sta crescendo come calciatore, non dimentichiamo che ha ancora 24 anni. Si sta già affermando come uno dei migliori attaccanti del panorama internazionale - spiega Alejandro Camaño - Sta venendo fuori una nuova generazioni di attaccanti di cui Lautaro fa parte, considerando anche che gli attaccanti sopra i 35 anni iniziano ad essere in una fase discendente della carriera".

"Ha sofferto al suo arrivo in Europa, ora avrà successo ovunque"

leggi anche

Lautaro fa 23: i bomber dell'Inter a confronto

Alejandro Camaño ha parlato anche del Mondiale di Qatar 2022, altro obiettivo su cui Lautaro Martinez è focalizzato: "È entusiasta di giocare con la Nazionale argentina, sono tutti con Messi e crediamo tutti che questo sarà il Mondiale di Messi. I giocatori argentini muoiono dalla voglia di venire in nazionale. Lautaro ha questa idea, sta lavorando per essere al top al Mondiale e segnare tanti gol per il suo paese". Infine, anche un pensiero sul percorso del suo assistito: "Lauti ci darà tanta gioia nei prossimi anni, ovunque andrà. Viene da una super squadra come il Racing, ha sofferto, adesso è felice e ha capito che il calcio non è sempre lo stesso. Ora avrà successo ovunque".