Torino, Vagnati: "Per Bremer tante telefonate. Rinnovo Belotti? Sensazioni positive"

TORINO
©LaPresse

Il direttore sportivo del Torino ammette i tanti interessamenti per il difensore brasiliano e apre uno spiraglio sul rinnovo del centravanti: "Non avendo fatto nulla di definitivo penso che lui abbia il cuore granata, quindi le sensazioni sono positive". Dal 6 giugno torna "Calciomercato - L'originale" con Alessandro Bonan, Gianluca Di Marzio e Fayna. In onda tutte le sere dal lunedì al venerdì alle 23 su Sky Sport 24 e Sky Sport Calcio

TUTTI I GIOCATORI IN SCADENZA DI CONTRATTO IL 30 GIUGNO

"Bremer? Ci sono state tante telefonate per lui, intanto è stato premiato come miglior difensore della Serie A. Un grande riconoscimento per un grande uomo e un grande giocatore". Così Davide Vagnati, direttore sportivo del Torino, commenta ai microfoni di Dazn il futuro del difensore brasiliano classe 1997, sul quale ci sono gli interessi dichiarati di diversi club. 25 anni, Bremer in questa stagione ha mantenuto un rendimento altissimo con 3 gol e un assist in 33 presenze in campionato. 

E Juric alla vigilia: "Si merita una grande squadra"

vedi anche

Torino-Roma 0-3: gli HIGHLIGHTS

Dall’arrivo in granata per meno di 6 milioni di euro dall’Atletico Mineiro, risalente al 2018 con Gianluca Petrachi ds, Bremer ha attraversato una crescita esponenziale. A febbraio il difensore aveva prolungato il contratto con il club granata fino al 2024. Un suo possibile addio a fine stagione era stato commentato alla vigilia di Torino-Roma anche da Ivan Juric: "Sicuramente non ne prenderemo uno più forte - erano state le parole dell'allenatore granata - si merita una grande squadra, è stato dominante".  

Vagnati: "Belotti cuore granata, sensazioni positive"

leggi anche

Cairo: "Rinnovo di Belotti? Ne stiamo parlando"

ll direttore sportivo del Torino ha parlato anche di Andrea Belotti. Il contratto del centravanti, 113 gol in sette stagioni in granata, andrà in scadenza il prossimo 30 giugno. "Se resterà? Non lo so, ne parleremo la prossima settimana - assicura Vagnati - io sono ottimista di natura. Non voglio espormi, ma oggettivamente non avendo fatto nulla di definitivo penso che lui abbia il cuore granata, quindi le sensazioni sono positive".