Gattuso vicino al Valencia, la trattativa procede spedita

Calciomercato
©LaPresse

L'ex Napoli è vicino al ritorno in panchina: la trattativa va avanti con l'intermediazione di Jorge Mendes. Gattuso diventerebbe il terzo allenatore italiano nella storia del Valencia dopo Ranieri e Prandelli

Gennaro Gattuso può tornare in panchina. Dopo un anno da svincolato, l'ex allenatore del Napoli è vicinissimo al Valencia. Il proprietario del club spagnolo, Peter Lim, ha deciso di cambiare guida tecnica e non continuare con Pepe Bordalas che ha un contratto fino al 30 giugno 2023. Il proprietario del Valencia si è affidato, tra gli altri, anche ai consigli di Jorge Mendes, intermediario tra la società e Gattuso. La trattativa procede spedita e presto potrebbe arrivare la fumata bianca. Gattuso diventerebbe il terzo allenatore italiano nella storia del Valencia dopo Claudio Ranieri (1997-1999 e 2004-2005) e Cesare Prandelli (da settembre a dicembre 2016). 

La terza esperienza all'estero

leggi anche

Spezia, Thiago Motta rescinde: in arrivo Gotti

Per Gattuso sarebbe la terza esperienza da allenatore lontano dall'Italia. La sua carriera in panchina, infatti, è iniziata al Sion, in Svizzera, nel 2013. Poi il breve passaggio da Palermo, prima di approdare l'anno successivo all'OFI Creta in Grecia. Gattuso non ha mai giocato contro il Valencia, né da calciatore né da allenatore. La firma con gli spagnoli chiuderebbe un anno di inattività, iniziato a 17 giugno 2021 quando Gattuso e la Fiorentina si separarono appena 23 giorni dopo l'ufficialità, prima ancora che il contratto entrasse in vigore, per delle divergenze sul mercato. 

La situazione del Valencia

Per il terzo anno consecutivo il Valencia non è riuscito a centrare la qualificazione alle coppe europee. I blanquinegres hanno chiuso l'ultima Liga al nono posto, lontani undici punti dal Villarreal, settimo in classifica e qualificato in Conference League. Una situazione che ha creato malumori tra i tifosi, preoccupati anche per il futuro di due bandiere come Carlos Soler e Luis Gaya. Entrambi hanno un contratto in scadenza nel 2023: secondo quanto riportato dai media spagnoli, le trattative per il rinnovo sono in stand-by e il Barcellona resta alla finestra.