Mkhitaryan-Inter, visite mediche concluse: ora la firma. Le news di calciomercato

INTER

Giornata di visite mediche tra l'Humanitas e il Coni per il centrocampista armeno classe 1989. In scadenza di contratto con la Roma, firmerà un biennale da 4.5 milioni di euro a stagione con l'Inter

CALCIOMERCATO, NEWS E TRATTATIVE LIVE

Manca solo l'annuncio ufficiale per Henrikh Mkhitaryan all'Inter. Il centrocampista armeno, in scadenza di contratto con la Roma, giocherà per i prossimi due anni con la maglia nerazzurra. Arrivato a Milano martedì, nella giornata di mercoledì il giocatore classe 1989 in mattinata ha svolto la prima parte di visite mediche nel centro Humanitas di Rozzano. Dopo la seconda parte di controlli, iniziata intorno alle 13.30 al Coni e completata alle 15, si è spostato in sede per firmare il contratto biennale a circa 4,5 milioni di euro a stagione con il club nerazzurro. Sorridente, il centrocampista si è prestato anche ai primi autografi e selfie con i suoi nuovi tifosi.

Mkhitaryan si concede dei selfie con i tifosi dell'Inter

I numeri di Mkhitaryan

approfondimento

Mkhitaryan, gol e assist: cosa può dare all'Inter

L'Inter seguiva e apprezzava da tempo Mkhitaryan, 44 presenze impreziosite da 5 gol e 9 assist vincenti in questa stagione, e ha concluso nelle scorse settimane la trattativa per portarlo a Milano. Nell'ultima annata con Mourinho a Roma l'ex Manchester United, che aveva incrociato lo Special One anche in Inghilterra, si è diviso tra il ruolo di trequartista e quello di mezzala, con un paio di apparizioni anche davanti alla difesa. Specificità tattiche che tornerebbero utili nel 3-5-2 di Inzaghi, che potrebbe trovare in un giocatore da 169 gol e 135 assist in 568 partite con i club in carriera una risorsa tattica estremamente versatile. Mkhitaryan sarebbe nella rosa dell'Inter ben più di un'alternativa di esperienza e qualità rispetto al trio Barella-Brozovic-Calhanoglu. Garantirebbe attitudine a partite internazionali e anche potenziali variazioni tattiche al 3-5-2, con il passaggio al 3-4-1-2 e l'impiego del trequartista.