Monza, Berlusconi: "Speriamo di restare in A. Champions League? Era una battuta"

Calciomercato
©LaPresse

Il presidente dei biancorossi, intervenuto ai microfoni di Rtl 102.5, ha parlato del prossimo campionato del suo club: "Avremmo dovuto arrivare un anno prima in Serie A, speriamo di riuscire a restarci anche grazie alla campagna acquisti che abbiamo fatto. La Champions League era una battuta"

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

"Avremmo dovuto arrivare un anno prima in Serie A, ma poi abbiamo trovato un arbitro che ci ha negato un gol". Esordisce così Silvio Berlusconi, che ai microfoni di Rtl 102.5 fa il punto sul suo Monza. "Comunque ora l'abbiamo raggiunta, speriamo di riuscire a non sfigurare e di restarci anche grazie alla campagna aquisti che abbiamo fatto". Berlusconi, poi, parla della Champions League: "Obiettivo Europa? Quello che ho detto tempo fa sono state battute...". 

Monza protagonista nel mercato: già dieci colpi

leggi anche

Monza, nelle prossime ore si chiude per Pablo Marí

Intanto Berlusconi e Galliani sono molto attivi in questa sessione di mercato per consegnare una rosa competitiva a Stroppa. I biancorossi hanno già chiuso dieci operazioni in entrata e hanno in programma di rinforzare ulteriormente l'organico. Per la porta i brianzoli hanno prelevato Cragno dal Cagliari, mentre per la difesa sono arrivati Andrea Ranocchia, Carboni, Marlon e Birindelli. Quattro colpi anche a centrocampo, con Pessina, Sensi, Bondo e Filippo Ranocchia, mentre per l'attacco è arrivato Caprari dal Verona.