Vai allo speciale Euro 2024
Arrow-link
Arrow-link

Calciomercato Lazio, Tudor vuole più gol: gli obiettivi in attacco

Calciomercato
Matteo Petrucci

Matteo Petrucci

Nel prossimo mercato i biancocelesti si muoveranno principalmente in attacco. Tudor vuole un giocatore in più da affiancare a Castellanos e Immobile. Dia e Ionnadis i possibili nomi per aumentare la forza d'urto in avanti. Tchaouna sostituirà Felipe Anderson, mentre Luis Alberto e Pedro saluteranno l'Italia

LUIS ALBERTO VERSO IL QATAR

Tudor chiede i gol. Normale. Da quattordici anni la Lazio non ne segnava così pochi in campionato. Ma l'allenatore ha chiesto anche nuovi giocatori per farli. E questo ha dato via ad una serie di riflessioni tra tecnico e società che impatteranno sulle scelte di mercato. Non c'è due senza tre. Non sarà necessario sostituire ma aggiungere. Un centravanti in più oltre a Immobile e Castellanos, 11 gol in due in A, 17 coppe comprese. Pochi. Ecco perché Tudor vorrebbe qualcosa di diverso, magari un giocatore che possa muoversi anche da seconda punta. La trattativa per Dia va avanti ma il giocatore aspetta la Premier. O scioglie le riserve a breve o i biancocelesti vireranno altrove tornando su Ioannidis del Panathinaikos. Castellanos, investimento estivo da 15 milioni piace a Tudor che però, a differenza di quello che pensa la proprietà, non lo ritiene ancora pronto per essere il titolareImmobile invece continua ad allontanare le nubi sul futuro: intende rispettare il suo contratto fino al 2026 anche se gli spazi rischiano di ridursi. Ma sarà tutto il reparto offensivo dei biancocelesti a cambiare pelle. Tchaouna sarà il sostituto di Felipe Anderson, Pedro è ai saluti, per Luis Alberto in Qatar è solo una questione di tempo in attesa di risolvere questioni contrattuali tra lui e la Lazio. Certo di rimanere Zaccagni mentre Isaksen per Tudor è un sacrificabile, per il club no.