03 maggio 2017

Calciomercato, il Milan sogna Morata. C'è l'accordo per Musacchio

print-icon
mor

Alvaro Morata, sogno proibito del Milan (getty)

Mirabelli a Madrid per provare a trattare con l'ex attaccante della Juve. I rossoneri sono pronti a chiudere l'operazione per il difensore argentino del Villarreal: arriverà, a documenti firmati, per 18 milioni di euro. Il ritorno di Aubameyang sembra invece un sogno impossibile

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

E' già molto attivo sul mercato il Milan che vuole bruciare i tempi per provare a fare acquisti importanti. Il ds Massimo Mirabelli era a Madrid per assistere al derby di Champions tra Real e Atletico ma soprattutto per riallacciare i rapporti con Alvaro Morata, il papà e i suoi agenti. L'interesse per l'ex attaccante della Juve è forte, l'ipotesi di una trattativa resta complicata anche perché il giocatore chiede un ingaggio non inferiore ai 6 milioni.

Milan-Musacchio: ci siamo.

La nuova proprietà rossonera è pronta a piazzare il primo colpo del calciomercato estivo. L’affare per il difensore del Villarreal è in chiusura: sarà infatti stilata e preparata la documentazione per completare l’operazione tra club nelle prossime ore, con l’accordo che è ormai stato definitivamente raggiunto. La cifra per il trasferimento del 26enne argentino è fissata a 18 milioni. Con il ragazzo solo gli ultimi dettagli da limare: firmerà con il Milan un contratto quadriennale. La nuova difesa rossonera porterà dunque il suo nome e non quello di Stefan De Vrij della Lazio, altro profilo valutato nelle ultime settimane.

Aubameyang: strada in salita

Per un difensore pronto ad approdare a Milano, un attaccante che - con tutta probabilità - non ci tornerà. Per Pierre-Emerick Aubameyang, vero e proprio sogno del mercato rossonero, la strada è infatti in notevole salita. Le richieste di ingaggio che arrivano dall’entourage del gabonese - cresciuto proprio nel settore giovanile rossonero - sono altissime: attraverso il papà, l’attaccante del Borussia Dortmund ha infatti chiesto un ingaggio da 12 milioni netti a stagione, che dovrebbero essere sommati ai circa 70 del valore del suo cartellino. In più, il 27enne avrebbe il desiderio di giocare la Champions League, obiettivo impossibile per il Milan. A queste condizioni, dunque, l’affare non sarebbe percorribile neppure per la nuova proprietà cinese.

CALCIOMERCATO 2019, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky