user
13 luglio 2017

Calciomercato Milan, Biglia lascia il ritiro: atteso per la firma

print-icon

Il centrocampista ha lasciato Auronzo di Cadore per dirigersi verso Roma prima di andare a Milano a firmare il contratto che lo legherà al Milan. Queste le sue parole: "Il Milan è una scelta sportiva, il motivo riguarda solo me e non mi va di dirlo. Non ho mai detto che i tifosi erano un problema per me". 20 milioni complessivi ai biancocelesti. A inizio settimana volerà in Cina per raggiungere i nuovi compagni

Calciomercato L'Originale, dal lunedì al venerdì alle 23 su Sky Sport 3

TUTTE LE TRATTATIVE DI OGGI

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Lucas Biglia è pronto a vestire la maglia del Milan. Dopo che ieri la trattativa tra la Lazio e la dirigenza rossonera si è definitivamente sbloccata, il centrocampista argentino è partito dal ritiro di Auronzo di Cadore in direzione Roma, per poi andare a Milano le visite mediche e la firma sul contratto. Queste le sue parole all'uscita dal ritiro: "Devo ringraziare tutto il mondo Lazio: non ho mai detto di avere un problema coi tifosi né con l'organizzazione. I motivi per cui me ne vado riguardano me e non ho voglia adesso di dirli. La Lazio mi ha trattato sempre bene: ringrazio tutti quanti a partire dai tifosi, non ho mai detto che erano un problema per me. Quella del Milan è una scelta sportiva". Salutati i compagni raggiungerà la squadra di Montella, pronta a partire per la tournée cinese. Ad oggi, quello di Biglia è il nono colpo del mercato rossonero che costerà alle casse societarie venti milioni di euro, 17 più di 3 di bonus.

    

Il giovedì di Biglia

La giornata di giovedì è stata decisiva in funzione della chiusura della trattativa tra Lazio e Milan: dopo l'arrivo del giocatore ad Auronzo (nella serata di mercoledì), infatti, i contatti tra le due dirigenze si sono infittiti e l'affare si è sbloccato. Il primo giorno in ritiro dell'argentino, arrivato con 48 ore di ritardo, non è stato comunque facile, dato che è stato bersagliato dai fischi e dagli insulti dei tifosi durante tutto il corso dell'allenamento. Clima pesante quindi attorno al regista, la cui trattativa con il Milan ha turbato l'ambiente biancoceleste (diversi gli incidenti tra giocatori e molto nervosismo durante la partitella finale) ed è ora destinata a concludersi con il trasferimento in rossonero.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI