12 agosto 2017

Calciomercato Sampdoria, idea Bony per l'attacco. Sarà asta per Schick

print-icon
Wilfried Bony

Wilfried Bony, attaccante del Manchester City (Foto: Getty Images)

I blucerchiati, in vista di una redditizia cessione di Schick, cominciano a guardarsi intorno. Per l'attacco oltre a Zapata, si pensa a Bony del Manchester City nonostante le difficoltà del caso. Yerry Mina e Laurini le opzioni per la difesa

Un rinforzo per l’attacco e uno per la difesa: la Sampdoria comincia a restringere il campo, sui giocatori da trattare. Quanto al reparto arretrato, una prima idea è quella di Yerry Mina, difensore colombiano classe 1994 del Palmeiras. Tuttavia il club brasiliano lo farebbe partire soltanto per un’offerta da 14-15 milioni di euro. Un altro profilo che piace è quello di Vincent Laurini, esterno basso dell’Empoli che potrebbe arrivare in caso di partenza di Sala o Bereszynski. In attacco, invece, la Samp comincia a vagliare altre opzioni dopo il dialogo col Napoli per Duvan Zapata, per il quale la richiesta è di circa 26 milioni di euro. E’ stato valutato Luan del Gremio, anche se lo Spartak Mosca è in vantaggio per aggiudicarsi il giocatore. Wilfried Bony è il sogno proibito: fuori rosa nel Manchester City, ha però un ingaggio elevato ed è extracomunitario. Il che sottende che il suo arrivo escluderebbe quello di Mina e viceversa.

Tutti pazzi per Schick

Ad ogni modo, dopo la cessione ormai inevitabile di Patrik Schick, la Sampdoria potrebbe programmare più agevolmente i movimenti da compiere sul mercato. Per il ceco, dal momento che la clausola rescissoria da 25 milioni di euro è ormai scaduta, potrebbe scatenarsi un’asta vera e propria. L’Inter è quella che si è mossa col maggiore anticipo dopo la trattativa saltata con la Juventus. L’attaccante ha già affermato di gradire la destinazione, ma adesso c’è l’insidia Monaco, che si potrebbe fare più concreta qualora Mbappé venisse ceduto per una cifra monstre al Paris Saint-Germain. Anche i parigini si erano mossi per il calciatore offrendo 38 milioni a giugno, mentre in Italia Roma e Napoli hanno chiesto informazioni. Intanto, dopo aver ottenuto l’idoneità, Schick è tornato ad allenarsi e il club l’ha nuovamente inserito nell’elenco dei giocatori della rosa sul sito ufficiale, ma non nell’elenco dei convocati per la gara di Coppa Italia contro il Foggia. In ogni caso la Samp vorrebbe lasciarlo partire solo dopo aver trovato un valido sostituto.