16 agosto 2017

Calciomercato Roma, da Munir a Cuadrado: tutte le alternative a Mahrez

print-icon
Cuadrado, Juventus (ph. sito Juventus)

Cuadrado, Juventus (ph. sito Juventus)

La Roma sembra ormai aver abbandonato la pista Mahrez a causa delle alte richieste del Leicester. Dopo il rifiuto relativo all'ultima offerta, il club giallorosso ha iniziato a valutare altri profili

Calciomercato l'Originale, dal lunedì al venerdì alle 23 su Sky Sport 1

Una trattativa lunghissima, un braccio di ferro intenso che, a quanto pare, sembra per il momento veder prevalere il Leicester. Non si sblocca l'operazione Mahrez tra il club inglese e la Roma. Rigido e resistente il muro alzato dalle ‘Foxes’, che hanno rifiutato nella giornata di ieri l’ultimo rilancio di Monchi. Ultima offerta rimandata al mittente, non bastano i 37 milioni di euro offerti dalla Roma, distanti dai 44 richiesti dal Leicester. A queste cifre, il direttore sportivo dei giallorossi non intende spingersi, dunque ecco che il club giallorosso comincia a guardarsi intorno per trovare le alternative all’esterno offensivo algerino. Sul taccuino della Roma sono finiti alcuni profili che stuzzicano la fantasia del dirigente spagnolo. Da Munir, spagnolo classe ’95 del Barcellona, fino a Quincy Promes dello Spartak Mosca. Nella lista, non manca nemmeno il nome di Juan Cuadrado, ma la Juventus non intende per adesso lasciar partire il colombiano, tra i titolari tra l’altro nella finale di Supercoppa italiana contro la Lazio. Giocatori importanti, a cui va ad aggiungersi anche Lucas Vazquez del Real Madrid, profilo che piace eccome a Monchi tanto da monitorarlo nelle ultime uscite del Real Madrid.

Le tappe della trattativa Mahrez

Profili, quelli valutati dalla Roma, che salgono alla ribalta dopo l’apparente chiusura della trattativa per Mahrez, che durava ormai da diverso tempo. La società giallorossa aveva prima proposto 23 milioni di euro, poi il ritocco a 30 milioni di euro, successivamente a questa cifra si è resa disponibile a discutere l’inserimento di eventuali bonus, fino alla proposta di 35 milioni di euro che non è riuscita a soddisfare le richieste del Leicester. Nonostante le resistenze del club inglese, ecco l’ultimo rilancio da parte dei giallorossi di 37 milioni, il cui rifiuto pare abbia spinto la Roma a virare su altri obiettivi.