07 dicembre 2017

Crotone, scelto Zenga per la panchina: sarà il successore di Nicola

print-icon
zenga_getty

Walter Zenga sarà il nuovo allenatore del Crotone (Getty)

L'ex portiere - reduce dall'esperienza in Inghilterra sulla panchina del Wolverhampton - è pronto a prendere il posto del dimissionario Davide Nicola. La sua avventura in Calabria potrebbe iniziare già contro il Sassuolo, nel prossimo turno di Serie A

Il Crotone riparte da Walter Zenga. L’ex portiere dell’Inter e della Nazionale italiana è infatti pronto a prendere il posto di Davide Nicola che si era dimesso nelle scorse ore. Il club ha trovato l’accordo totale con l’allenatore che è ora atteso in Calabria per firmare il suo contratto e per iniziare così una nuova avventura alla guida della squadra rossoblù. Se tutto dovesse essere sistemato in tempi brevi, Zenga potrà sedersi sulla panchina dei calabresi già nella prossima gara di campionato, in programma domenica alle 18:00 contro il Sassuolo al Mapei Stadium. Si lavora dunque per chiudere la trattativa iniziata nelle scorse ore in tempi brevi, ormai non dovrebbero più esserci sorprese né cambi di idea, dal momento che l’intesa è stata raggiunta fino al prossimo giugno e non sono sorti problemi nemmeno per quanto riguarda la natura economica dell’accordo. Lo stesso Zenga ha grande voglia di ripartire proprio dal campionato di Serie A, in cui ha già allenato sedendosi sulle panchine della Sampdoria e prima ancora del Palermo e del Catania. L’ultima avventura alla guida di una squadra per lui era invece stata in Inghilterra, con il Wolverhampton.

L'ex portiere torna in panchina dopo oltre un anno

Sta dunque per iniziare una nuova era in casa Crotone, dopo le dimissioni di Nicola - dovute ad alcuni battibecchi che lo stesso allenatore aveva avuto con la dirigenza nel corso della partita poi persa contro l'Udinese lo scorso lunedì - la società guarda dunque avanti e ha pertanto scelto il suo nuovo allenatore. Con lui nello staff dovrebbe esserci anche Benny Carbone, probabilmente come allenatore in seconda. Zegna ha così superato la concorrenza degli altri candidati che nelle scorse ore erano stati sondati. Oltre al suo nome, infatti, circolavano anche quello di Alessandro Nesta e di Gianni De Biasi; entrambi avevano preso tempo e i dirigenti rossoblù si sono alla fine convinti a puntare sull’ambizione e sulla voglia di ripartire dell’ex portiere. Zenga torna così in panchina oltre un anno dopo l’ultima volta e riprende dunque la carriera che lo ha visto prima in Romania poi alla guida di Catania, Palermo e Sampdoria in Italia e in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi (con Al-Nassr, Al-Nasr e Al-Jazira). Si attende solo l'annuncio ufficiale.

Serie A 2017/2018 gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I Big Three trascinano Toronto, Kings ko in casa

Bonaventura rilancia Gattuso, Milan-Bologna 2-1

Milano ko a Torino, in 4 dietro Brescia

Gattuso: "Strada lunga. Serve lavoro e sacrifico"

Donadoni: "Giocato alla pari. C'è tanta rabbia"

NFL: Bryant tifa Eagles, anche contro la sua L.A.

Zenga: "Rammarico per il brutto inizio di ripresa"

Donnarumma, il Psg insiste. E la clasuola non c'è

Iachini: "Buona gara, ma Berardi deve fare meglio"

Mourinho: "Felice per l'Inter. Spalletti..."

Suarez-Messi, Villarreal ko: il Barça resta a +5

I PIU' VISTI DI OGGI