user
31 dicembre 2017

Calciomercato Napoli, da Politano a Deulofeu: le news

print-icon
COM

Il Napoli si gode il titolo d'inverno ma non disdegna un'occhiata al mercato, sono tanti i nomi sulla lista di De Laurentiis e Giuntoli: ecco le ultime news da Politano a Younes, passando per Ciciretti e Verdi

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Sorrisi, vittorie e il titolo di campione d’inverno ad impreziosire questa prima metà di stagione. Il Napoli vince e convince, dimostrando non solo una certa solidità difensiva, ma anche brillantezza offensiva con i 42 gol segnati in 19 partite. Nonostante questo invidiabile score, la dirigenza azzurra continua a monitorare il mercato degli esterni offensivi, provando a regalare un nuovo rinforzo a Maurizio Sarri. Il nome nuovo finito nella lista di De Laurentiis e Giuntoli è quello di Matteo Politano, protagonista di una buona stagione a Sassuolo. Il club neroverde non ha però nessuna intenzione di privarsi né del classe ’93 né di Berardi, preferendo tenerli fino a giugno. Una presa di posizione che, tuttavia, non spaventa il Napoli che, per accontentare Sarri, potrebbe anche decidere di compiere un serio investimento.

Deulofeu, Verdi e non solo

Il nome di Politano va ad aggiungersi a quelli già presenti sul taccuino del Napoli, dove continua a rimanere il profilo di Verdi. Per quanto riguarda il giocatore rossoblu, l’ostacolo principale del club azzurro non è tanto quello di trovare la chiave giusta per spingere il Bologna a trattare, quanto quello di convincere il giocatore a trasferirsi già in questa finestra di mercato. Stesso problema che De Laurentiis deve affrontare con Deulofeu, che vuole andare via da Barcellona per trovare più spazio. Spazio che, tuttavia, non può garantirgli il Napoli, che vorrebbe prenderlo come vice Callejon. Per quanto riguarda Ciciretti, il suo arrivo in maglia azzurra resta più probabile per giugno, mentre per Younes potrebbe essere fatto un tentativo già a gennaio. Sul giocatore dell’Ajax c’è da battere una folta concorrenza, formata dal Borussia Dortmund, dal Borussia Monchengladbach e da alcune squadre di Premier League. La difficoltà qui sta nel trattare con l’Ajax, restio a privarsi di un proprio talento ma, con gli argomenti giusti, il Napoli potrebbe davvero sistemare la questione esterni.

Inglese sì, Grimaldo nì

Capitolo attacco. Tutto fatto per l’arrivo di Inglese dal Chievo, l’attaccante classe ’91 si aggregherà ai compagni dopo la sosta, nonostante abbia preso una botta al ginocchio contro il Benevento ancora tutta da valutare. Per quanto riguarda Grimaldo, possibile un’accelerata per giugno, mentre nel reparto difensivo, uno tra Maksimovic e Tonelli potrebbe partire a fine gennaio in prestito per trovare più spazio altrove.

Napoli incanta

Un Napoli contro due o cento Juventus: letta così, la grande sfida del girone di ritorno in serie A nasce impari. Eppure finora, da agosto fino a quest’ultimo giorno del 2017, il campionato è stato incantato soprattutto dalla stella napoletana. Le ragioni non risiedono solo nei numeri, che pure forniscono argomenti molto eloquenti: 48 punti non sono semplicisticamente uno in più di quelli raccolti dagli scudettati di lunghissimo corso, ma soprattutto sette più della sorpresa Inter e nove più della collaudatissima Roma. Visto dal campo, il dominio è stato anche più clamoroso e la distanza tra la gioiosa macchina da guerra progettata da Sarri e le altre squadre (esclusa la Juventus) è ancora più evidente.

Un'insidia nelle statistiche

Campione d'inverno, mezzo scudetto. Una considerazione che inevitabilmente si fa ogni qual volta si conclude il girone d'andata. E che tutti gli allenatori, un po' per scaramanzia un po' per realismo tendono a denigrare. Non conta nulla essere primi a gennaio, quello che conta è arrivare in testa a maggio. Verissimo. Quanto è altrettanto vero, però, che anche la statistica ha un suo valore ed è proprio attraverso la scienza dei numeri che si determinano spesso le migliori speranze. E allora ecco che a leggere meglio si capisce subito come nelle ultime dieci stagioni di Serie A, chi ha concluso in vetta il girone d’andata è anche riuscito a vincere il campionato in 9 occasioni. Ovvero sempre, tranne in una circostanza, che Sarri ricorderà benissimo. Stagione 2015-2016, Napoli campione d'inverno, Juventus campione d'Italia. Una coincidenza, che in una città abituata alla scaramanzia non vuole assolutamente essere una 'gufata' ma più che altro un avvertimento. Che l'allenatore del Napoli sa benissimo di dover raccogliere.

Serie A 2017-2018 tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI