Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
08 aprile 2018

Inter, Ausilio: "De Vrij e Asamoah? Stiamo lavorando, vogliamo farci trovare pronti"

print-icon
Il direttore sportivo dell'Inter Ausilio, foto Getty

Il direttore sportivo dell'Inter Ausilio, foto Getty

Il direttore sportivo dell’Inter ha parlato del momento nerazzurro ma anche delle future strategie di mercato, confermando indirettamente le trattative per De Vrij e Asamoah

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

Una rincorsa Champions che continua, il ko della Roma che aiuta e una trasferta a Torino da vincere per prendersi il terzo posto in classifica. L’Inter affronta i granata di Mazzarri con l’obiettivo dei tre punti, un modo per dimenticare l’occasione sciupata nel derby e aumentare le proprie chances europee. Prima di prendere posto allo Stadio Olimpico Grande Torino per assistere alla partita, il direttore sportivo Piero Ausilio ha parlato del momento nerazzurro e di… mercato, confermando indirettamente due importanti trattative. "Tutte le gare che giocheremo da qui alla fine della stagione saranno complicate, siamo impegnati in una lotta che terminerà solo all’ultima giornata. Solo vincendo possiamo andare in Champions, ma io mi fido ciecamente di Spalletti. E’ lui che conosce il livello della squadra, vede i ragazzi tutti i giorni. E’ normale che ci siano alti e bassi, c'è stato un momento di difficoltà ma ci siamo rialzati ed è un valore che ci portiamo avanti. L’assenza di Vecino? Non sta bene, non sono cose gravi ma infiammazioni fastidiose e in una logica di squadra gioca chi sta meglio. Borja ha fatto vedere il suo valore – prosegue Ausilio ai microfoni di Premium - è stato titolarissimo ed è giusto dare respiro a Vecino che non sta benissimo. Diventa anche uno stimolo per fare bene, Borja merita di giocare e sarà da stimolo anche per Rafinha".

Capitolo mercato

Il direttore sportivo nerazzurro prova a non scendere nell’argomento mercato, ma qualche ammissione se la lascia sfuggire: "Fino al 20 maggio ho promesso di non parlare di mercato, Rafinha e Cancelo sono due giocatori importanti intorno ai quali proveremo a costruirci un futuro. Ci sono dei riscatti ma le strategie si troveranno più avanti. Manca tanto, il mercato sarà anche più breve, prima del Mondiale vedremo cosa potremo fare. Cercheremo di farci trovare ovviamente pronti, ma solo a luglio vedremo se saremo riusciti a fare qualcosa di importante. De Vrij e Asamoah? Stiamo lavorando, ma lo fanno tutte le società presenti sui campi e sui tavoli delle trattative ma i giochi si fanno a giugno e luglio, prima diventa difficile".

Serie A 2017-2018 tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI